@123rf/lobachevandrey

Monete rare: se avete ancora queste 200 lire nel cassetto potreste ricavarci un bel gruzzoletto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se le vecchie monete da 100 Lire possono valere fino a 1000 euro, quelle da 200 Lire sono altrettanto preziose. Perlomeno quelle rare che, tuttavia, tutti noi potremmo avere in casa senza saperlo. 

A proposito delle 200 Lire italiane, il sito MoneteRare specifica che sono state coniate in Bronzital, una particolare lega di bronzo composta da Rame e Alluminio, e che la loro storia ebbe inizio nel 1977, quando vennero emesse per la prima volta. 

Tanto vale dare un’occhiata in fondo ai cassetti e tirarle fuori per verificare se si tratta di piccole fortune nascoste. I collezionisti potrebbero essere molto interessati e se non avete idea di come contattarli, qui vi spieghiamo come fare. 

200 Lire del 1977 “Prova”

200 lire prova

@numismaticamcnsrl/ebay

La prima moneta da 200 lire venne coniata nel 1977, spiega MoneteRare, tuttavia solo quella che presenta la scritta “prova” al verso della moneta ha un valore che può raggiungere gli 850 euro. Tutte le altre emesse nel 1977 valgono 1 euro.

Perché questa differenza? Perché di 200 Lire del 1977 ne vennero coniate moltissime, quasi 16 milioni, ma di quelle con la dicitura “prova”, che sono praticamente identiche, solo 1.500 pezzi. Se ne trovate una in qualità FDC, potreste guadagnarne fino a 850 euro. In stato di conservazione inferiore, il valore si abbassa un po’. 

200 Lire del 1978 “Mezzaluna sotto il collo”

200 lire mezzaluna

@brunocoinsnumismaticasubalpina/ebay

Se in casa avete delle monete da 200 Lire del 1978, verificate se hanno la mezzaluna sotto il collo della testa di donna, perché solo in questo caso possono valere fino a 200 euro. Tutte le altre valgono solo 1 euro visto che ne vennero coniate moltissime, più di 460 milioni.

Nello specifico quelle di qualità BB possono valere fino a 60 euro, le Spl arrivano a 110 euro, le monete in qualità FDC fino a 200 euro, spiega MoneteRare.

200 Lire del 1979

200 lire 1979

@javierzanetti1992/ebay

 

Le monete da 200 Lire del 1979 possono valere fino a 140 euro. Ma solo in alcuni casi, ovvero se presentano determinati errori di conio. Per esempio le 200 Lire con testa pelata in qualità FDC possono valere intorno ai 140 euro. Quelle senza la firma dell’incisore valgono un po’ meno, fino a 90 euro. 

Monete da 200 Lire commemorative

Esistono anche delle monete da 200 lire commemorative che, tuttavia, hanno un valore molto limitato, inferiore ai 5 euro. Per esempio le 200 Lire di Maria Montessori, che vennero coniate nel 1980, del valore odierno di 1 euro.

O ancora le 200 Lire coniate in onore della FAO nel 1981, del valore odierno di 2 euro. Sempre 2 euro valgono anche le 200 Lire dell’Arsenale di Taranto, coniate nel 1989, e le 200 Lire coniate nel 1990 per i 100 anni del Consiglio di Stato. Mentre le 200 Lire del 1999 coniate per la Tutela del Patrimonio Artistico dei Carabinieri valgono 4 euro.

Seguici su Telegram |Instagram |FacebookTikTokYoutube

FONTE: MoneteRare

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook