@Présidence Tunisie رئاسة الجمهورية التونسية/Facebook

Svolta storica in Tunisia: affidato il ruolo di premier a una donna. È la prima volta che accade in un Paese arabo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per la Tunisia è una giornata storica. Per la prima volta il Paese del Maghreb avrà una premier donna. Il presidente tunisino Kaïs Saïed ha appena incaricato Néjla Bouden di formare il nuovo governo, come annunciato sui canali social della Presidenza della Tunisia e attraverso i media nazionali. Ed è la prima volta che un ruolo istituzionale così importante viene affidato ad un donna in una nazione araba.

Di Néjla Bouden non si sa ancora molto, a parte che proviene dal mondo accademico. È, infatti, docente di Geologia presso la Scuola Nazionale degli Ingegneri di TunisiENIT ed è stata Direttore Generale e Capo dell’Unità di Gestione del Progetto di Modernizzazione dell’Istruzione Superiore a sostegno dell’occupazione, PromESSE. Più di recente ha ricoperto carica di Policy Officer presso il Gabinetto del Ministro dell Istruzione Superiore e della Ricerca Scientifica Chiheb Bouden. 

La scelta di incaricare Bouden di “formare un governo nel più breve tempo possibile” è giunta dopo che il presidente Saïed ha licenziato il premier Hichem Mechichi e sciolto il Parlamento il 25 luglio scorso e dopo il decreto dello scorso 22 settembre che, però, ha rafforzato ancora di più i poteri della presidenza, a scapito del Governo e del Parlamento. La decisione dopo le manifestazioni contro il governo per la gestione dell’economia e della pandemia di Covid-19. 

Attenzione, quindi, perché non è tutto oro quel che luccica. Secondo tanti potrebbe trattarsi soltanto di un’azione di facciata studiata dal presidente tunisino. Staremo a vedere, intanto per la parità di genere nel mondo arabo è sicuramente un segnale forte, che non possiamo ignorare. Speriamo che sia d’esempio per tanti altri Paesi, dove le donne sono tagliate fuori dalle sfere istituzionali e non solo.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Présidence Tunisie رئاسة الجمهورية التونسية

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook