Traghetto salva una bambina finita al largo col suo unicorno gonfiabile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una bambina in mezzo al mare della Grecia, aggrappata a un unicorno gonfiabile. Una vicenda che poteva finire in tragedia ma la piccola per fortuna è stata salvata da un traghetto.

Sembra quasi surreale ma è accaduto davvero a Rio Patras, in Grecia. Nei giorni scorsi, una bambina si è allontanata dalla riva a bordo del suo unicorno gonfiabile. I genitori hanno avvisato le autorità e sono subito scattate le ricerche. Ma è toccato al traghetto greco Salaminomachos salvarla mentre la piccola era alla deriva vicino al porto di Rio, a est della città di Patrasso.

“Era in uno stato di shock. Era aggrappata algiocattolo gonfiabile e non si muoveva, era congelata. Quando ci ha visti avvicinarsi, ha gridato” ha detto il capitano del traghetto che ha effettuato il salvataggio, Grigoris Karnesis.

La bambina di 4 anni stava nuotando con i suoi genitori su una spiaggia vicino al porto di Antirrio quando forti correnti hanno spazzato l’unicorno gonfiabile e l’hanno portata in acque profonde. Il traghetto “Salaminomachos” che stava effettuando la regolare rotta Rio-Antirio si è avvicinato alla piccola permettendo ai membri dell’equipaggio di salvarla.

“Mentre mi avvicinavo al porto di Antirrio, sono stato informato dall’autorità portuale che una bambina con un giocattolo gonfiabile era stata spinta via dalle correnti. L’ho localizzata e sono partito direttamente per il suo salvataggio “, ha detto Karnesis. “La madre della bambina era in uno stato simile quando è stata chiamata a prenderla. Lo shock è stato grande per entrambe”.

Qui il video del ritrovamento e del salvataggio della bambina:

 

Fonti di riferimento: facebook.com/djpapaioannou, Greek Reporter

LEGGI anche:

Charlie e Simba, i due cani bagnini che hanno salvato due fratellini dall’annegamento

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook