La nuova rubrica di Matteo Viviani su GreenMe

Tamponi e assorbenti gratis anche nelle scuole pubbliche della California

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le scuole pubbliche californiane saranno tenute a fornire prodotti mestruali gratuiti alle studentesse in base a una nuova legge firmata dal governatore Gavin Newsom

Tamponi e assorbenti gratis nelle classi che vanno dal sesto al dodicesimo grado delle scuole pubbliche, quindi tra gli 11 e i 18 anni. Accade in California, dove una nuova legge ne amplierà una esistente che già obbligava le scuole a fornire gratuitamente prodotti per l’igiene mestruale alle famiglie a basso reddito.

La California riconosce che l’accesso ai prodotti mestruali è un diritto umano fondamentale ed è vitale per garantire la salute, la dignità e la piena partecipazione di tutti i californiani alla vita pubblica, afferma il nuovo codice che entrerà in vigore per l’anno scolastico 2022-23. 

E non solo: la legge firmata dal governatore Gavin Newsom richiede uno sforzo anche alla California State University – un sistema di 23 campus in tutto lo stato – e ad ogni college di immagazzinare una fornitura adeguata di prodotti mestruali gratuiti in almeno una posizione centrale designata e accessibile nel campus.

Avere un accesso comodo e gratuito a questi prodotti significa che il nostro “periodo” non ci impedirà di essere membri produttivi della società e allevierebbe l’ansia di cercare di trovare un prodotto quando siamo in pubblico, ha affermato il membro dell’Assemblea Cristina Garcia , autrice della normativa.

Lo Stato della California ha anche eliminato la tassazione dei prodotti mestruali, che secondo Garcia costano alle californiane più di 20 milioni di dollari all’anno.

Uno studio condotto all’inizio di quest’anno ha rilevato che un quarto degli adolescenti ha dichiarato di avere difficoltà a permettersi prodotti per il ciclo, rispetto a un adolescente su cinque nel 2019.

L’accesso limitato ai prodotti per il ciclo è un problema globale e la povertà del ciclo fa perdere opportunità a molte persone.

Nei mesi scorsi il Michoacán fu il primo Stato messicano ad approvare questo tipo di proposta, nel segno della lotta al period poverty e alla disparità sociale delle mestruazioni. Ma ancora prima del Messico è toccato alla Scozia e alla Nuova Zelanda ad approvare una iniziativa simile grazie alla quale tutte le ragazze di tutte le scuole avranno assorbenti e tamponi gratuiti a partire da giugno.

Qui da noi, intanto, ci sono solo sporadici tentativi di ottenere una tassazione più equa su assorbenti e tamponi (in Italia l’IVA al 5% è applicata solo per i tamponi e gli assorbenti compostabili e biodegradabili mentre per gli altri è ancora al 22%).

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: CNN  / California Gov 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook