@goffkein.pro/Shutterstock

Tampon box nei bagni di un liceo del Lazio. L’idea di un gruppo di studenti per offrire assorbenti gratuiti a scuola

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le mestruazioni fanno parte della vita di ogni ragazza o donna ma, in alcuni casi, diventano un vero e proprio lusso che non tutti possono permettersi. A volte può capitare poi di non avere con sé gli assorbenti al momento del bisogno, di non trovare nessuno che ce li possa prestare e, nel caso della scuola, di non poter uscire a comprarli. Per questo un liceo del Lazio ha deciso di mettere a disposizione delle studentesse una tampon box.

L’idea è venuta ad un gruppo di studentesse e studenti del Liceo Scientifico Statale Ignazio Vian che ha due sedi, una ad Anguillara e l’altra a Bracciano. La proposta è molto semplice ma altrettanto concreta e utile: posizionare all’interno dei bagni una scatola con all’interno degli assorbenti di cui qualsiasi ragazza che ha bisogno può usufruire.

Sul distributore di assorbenti autogestito si legge: “prendine uno se vuoi, lasciane uno se puoi“.

Come hanno spiegato a Lagone.it, due delle studentesse che hanno ideato le Tampon Box, Flaminia Mitrano e Veronica Faccio:

Gli assorbenti, a differenza di quello che molti pensano, sono un bene di prima necessità per ogni donna. A tutte noi sarà sicuramente capitato almeno una volta di finirli nel momento del bisogno e, chiedendo aiuto alla nostre compagne di classe, nessuna li aveva con sé. Da qui nasce l’idea di posizionare delle Tampon Box nei bagni, all’interno delle quali inserire degli assorbenti, affinché qualsiasi ragazza possa usufruirne nel momento del bisogno e reintegrarli successivamente. Un interscambio continuo che garantirà a tutte noi un servizio sempre attivo.

tampon box liceo vian anguillara

@lagone.it

Anche alcuni ragazzi, come dicevamo, hanno sostenuto il progetto. Simone Montori e Mattia Carocci hanno spiegato:

Crediamo fortemente nei principi di coesione, collaborazione e parità tra donne e uomini; per questo motivo abbiamo deciso di prendere parte e sostenere questa battaglia di civiltà. Non ci interessa sapere se coloro che ne trarranno dei benefici saranno degli uomini o delle donne, ci interessa far capire, invece, che deve esserci e deve esistere sempre una cooperazione tra tutti noi, in quanto compagni, ma soprattutto in quanto cittadini di una stessa società.

Una bellissima iniziativa nata da ragazzi giovani che ci fa ben sperare per il futuro di un paese come il nostro, in cui la battaglia sulla tampon tax (anche se recentemente ci sono stati dei passi avanti) non è ancora del tutto vinta. Leggi anche: Tampon tax: l’Iva sugli assorbenti scende al 10%, ma la battaglia non è ancora vinta.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: L’agone nuovo 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook