‘Il coniglietto pasquale e la fatina dei denti sono lavoratori essenziali’: la prima ministra neozelandese rassicura i bambini (e propone un gioco)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Più mamme e meno premier! Ci verrebbe da lanciare questo slogan dopo che la prima ministra neozelandese, Jacinda Ardern, ha sentenziato in un suo discorso ufficiale che sì, la fatina dei denti e il coniglietto pasquale devono essere considerati “lavoratori essenziali”. Ai tempi del coronavirus, insomma, chi lavora per i bimbi non può fermarsi, pena una Pasqua decisamente triste. Chapeau.

Solo Jacinda poteva pensare una cosa del genere, in barba a ogni discorso istituzionale e formale di cui in questi giorni siamo pieni. Quella che ci manca è l’empatia e la considerazione che anche i più piccoli possono soffrire di una condizione così estrema.

La prima ministra già aveva lanciato la fantastica idea di mettere orsacchiotti di peluche alle finestre per far sentire i bambini un po’ meno soli, ora non si ferma il suo desiderio di coinvolgerli in questi giorni di festa.

Molti di voi mi hanno chiesto se la Fata dei denti e il coniglietto di Pasqua sono un servizio essenziale. Ho buone notizie, lo sono! Ma dato che siamo tutti in isolamento al momento, il coniglietto di Pasqua potrebbe non arrivare in ogni casa quest’anno (probabilmente devono prendersi cura della propria famiglia di coniglietti). Quindi, mi chiedo se mi aiuterete a creare una caccia all’uovo di Pasqua per tutti i bambini del vostro quartiere”, scrive così in un post la prima ministra.

La sua idea, in pratica, è quella di far disegnare da ciascun bimbo il proprio uovo di Pasqua oppure colorare quello che lei stessa allega nel post, e poi metterlo alla finestra per buon augurio e per trovare altri bambini del proprio quartiere.

E non finisce qui: la premier Ardern chiede anche di inviare i disegni alla sua casella di posta [email protected] o di condividerli sui social usando l’hashtag #NZEggHunt e lei li pubblicherà su Facebook durante il weekend di Pasqua.

E lo ha fatto proprio come un discorso ufficiale alla nazione, ma rivolto ai più piccoli. Che dire, una sensibilità straordinaria che dovrebbe fare scuola. Grazie Jacinda

Fonte: Jacinda Ardern Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook