Placido Domingo si aggrava, ricoverato in Messico per complicazioni causate dal Covid19

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cresce la lista dei personaggi celebri colpiti dal coronavirus. Fra questi c’è anche Placido Domingo, il tenore e direttore d’orchestra di origini spagnole, che al momento si trova ricoverato ad Acapulco, in Messico, a causa di alcune complicazioni dovute al Covid19. Secondo una dichiarazione rilasciata dal suo portavoce alla CNN, l’artista 79enne sta reagendo bene alle cure.

La star del canto lirico aveva annunciato di essere positivo il 22 marzo attraverso un post pubblicato sul suo profilo Facebook:

“Sento che è un dovere morale annunciarvi che sono risultato positivo al test per Covid-19, il coronavirus. Chiedo a tutti voi di essere estremamente attenti, di seguire le linee guida di base lavandovi spesso le mani, mantenendovi a una distanza di almeno due metri dagli altri, facendo tutto il possibile per impedire la diffusione del virus e soprattutto, se è possibile, di restare a casa! Insieme possiamo combattere questo virus e fermare l’attuale crisi mondiale, in modo da tornare al più presto alla nostra normale vita quotidiana. Vi prego di seguire le indicazioni e le norme stabilite dai vostri governi, per restare al sicuro e proteggere non solo voi stessi, ma l’intera nostra comunità”.

Un paio di giorni fa, sempre attraverso il social di Mark Zuckerberg, aveva ringraziato i suoi fan per tutti i messaggi d’affetto ricevuti, ribandendo l’importanza di restare a casa per debellare il coronavirus.

Per l’artista spagnolo non è affatto un bel periodo. Proprio l’anno scorso è stato costretto a dimettersi da direttore generale della Los Angeles Opera dopo essere entrato nel mirino dello scandalo #MeToo, con l’accusa di molestie sessuali nei confronti di alcune donne.

Fonti: CNN/Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook