Parole d’Amore, il cortometraggio sul sessismo che tutti dovrebbero vedere (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le persone che vedete in questo video non sono attori, ma persone comuni. E ciò che dicono non è un copione, ma frasi estrapolate da discorsi che ognuno di noi ha sentito almeno una volta nella sua vita.

Parole d’Amore è il corto ideato dal fotografo Pietro Baroni e prodotto da Luz che ripercorre in maniera semplice e lineare il variegato mondo della discriminazione femminile così tanto svilita, che a volte, viene difficile perfino combatterla.

Il progetto mira a far riflettere sul sessismo e invita le persone “a cambiare le parole”. Parole come queste: Non ti arrabbiare troppo se ti alzano la gonna a scuola, sono cose da maschi. I capelli corti li hanno solo i maschi. I videogiochi sono cose da maschi.

E ancora: Le cucine giocattolo sono da femmina. Stai zitta. Puttana. Non sei ancora fidanzata? Dovresti essere contenta se ti guardano. Ovvio che ti molestano, guarda come ti vesti. Devi essere più dolce e ubbidiente. Che donna con le palle.

LEGGI anche: 5 FANTASTICHE STORIE PER LA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA DISCRIMINAZIONE (#ZERODISCRIMINATION)

Ho visto il suo curriculum, ma lo sa che lei ha proprio un bel faccino? Signorina ci porterebbe un caffè? Non puoi andare a lavoro con quella gonna corta, distrai i colleghi. Perché ti vesti come un maschio? Perché ti vesti così sexy? Perché non ti vesti più sexy? Perché non ti copri un po’?

Scusa ma ci sei solo tu, non posso parlare con un uomo? Meglio i medici uomini. Meglio i capi uomini. Domani incontro dal cliente, mettiti bella scollata. Non vuoi avere figli? Sei una cattiva moglie. Sei una cattiva madre. Iniziano a venirti le rughe, ritocchino? Hai fatto stirare mio figlio? Che c’è per pranzo? Che c’è per cena? L’uomo è infedele per natura, la donna non può e non deve. Lasciami e ti ammazzo.

Frasi pronunciate con leggerezza, talmente tanto radicate che chi le pronuncia non immagina neanche che il sessismo passa anche attraverso le sue parole.

Un video che lascia l’amaro in bocca e trasuda una mentalità basata ancora sul patriarcato.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook