Questa ragazzina di 12 anni offre 1 mln di dollari al Papa per non mangiare carne a Pasqua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un milione di dollari in beneficenza in cambio di una Pasqua vegana. È l’appello che Genesis Butler, un’attivista vegana di appena dodici anni, ha lanciato al Papa. La proposta è stata firmata già da numerose star tra cui Paul McCartney Moby e Joaquin Phoenix.

Una richiesta sicuramente singolare in vista della Quaresima: un milione di dollari in beneficenza se il Papa accetterà di diventare vegano per tutto il periodo pasquale.

La campagna no profit ‘Million dollar vegan’ nasce con una lettera indirizzata al Pontefice in cui gli si propone di astenersi dai prodotti animali per i 40 giorni che precedono la domenica di Pasqua e in cambio potrà destinare un milione di dollari messo a disposizione dall’organizzazione, a un ente di beneficenza a sua scelta.

Lanciata proprio oggi in 15 Paesi del mondo, Million dollar vegan, assieme a Genesis Butler pone di nuovo l’accento sugli allevamenti intensivi e sul loro impatto emissivo. Ciclicamente documentiamo gli orrori di queste strutture: agnelli scaricati brutalmente dal camion, tirati per zampe e orecchie o strattonati con una corda.

papa vegan

Ancora animali di un mese di vita, separati dalla loro mamma che assistono alla loro morte. Una volta dentro al macello belano impauriti, ma la loro angoscia è destinata a continuare per parecchi minuti.

Sia durante le operazioni di stordimento, tentate prima con una pinza elettrica e poi effettuate con una pistola a proiettile captivo, sia durante l’uccisione, che avviene con il taglio della gola, i cuccioli vedono cosa accade agli altri agnelli.

“Santità, dobbiamo agire passando a una dieta a base veg che proteggerà la nostra terra, gli alberi, gli oceani e l’aria e aiuterà a nutrire i più vulnerabili del mondo. Papa Francesco, le chiedo di unirsi a me e astenersi da tutti i prodotti animali durante la quaresima”, dice Genesis Butler.

Lo slogan della campagna infatti è “Fight climate change with diet change”, combatti i cambiamenti climatici cambiando la dieta alimentare.

La ragazzina parla poi di deforestazione e di perdita della biodiversità e della sofferenza di miliardi di animali.

“Nutrire gli animali con i raccolti che potrebbero sfamare gli esseri umani è uno spreco. E con una popolazione mondiale in costante aumento, non possiamo permetterci di sprecare nulla”, scrive ancora.

E infine:

“Ogni persona che sceglierà una Quaresima vegana risparmierà emissioni pari a quelle di un volo fra Londra e Berlino. E se ogni cattolico del pianeta partecipasse, sarebbe come se le Filippine non producessero CO2 per un anno intero”.

Chissà se Papa Francesco accoglierà l’appello di questa coraggiosa ragazzina.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook