A Padova chi bestemmia paga: previste multe fino a 400 euro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Padova d’ora in avanti chi dice una bestemmia paga! Lo ha deciso il sindaco del Comune di Saonara, Walter Stefan, inserendo nel regolamento un nuovo divieto per tutelare la civiltà. 

Puniti sia il turpiloquio che le bestemmie contro qualunque religione e credo pronunciati in luoghi pubblici, perché ritenuti contrari alla pubblica decenza. La decisione è stata presa in seguito alle numerose segnalazioni da parte dei cittadini, che si lamentavano delle bestemmie pronunciate continuamente dai giovani abitanti, specialmente dagli under 18. Un’abitudine talmente diffusa da aver indotto il Comune a prendere posizione.

Le sanzioni previste arrivano fino ai 400 euro e qualora a bestemmiare fosse un minorenne, saranno i genitori a dover pagare al posto suo. E oltre alle bestemmie, l’articolo 12 del nuovo regolamento riguarderà anche altri comportamenti considerati incivili, affinché vengano salvaguardati il decoro, l’igiene, la pulizia, la sicurezza e l’immagine urbana.

Il regolamento non veniva aggiornato e revisionato da 25 anni e i cittadini potranno verificare i cambiamenti riportati su di esso tramite un volantino informativo stampato in 4 diverse lingue, italiano, inglese, romeno e cinese.

Ti potrebbe interessare anche:

Il bar che ‘punisce’ i clienti maleducati in modo davvero originale

Laura De Rosa

Fonte: Comune di Saonara

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

I migliori accessori da avere se usi il monopattino elettrico

Speciale EarthDay

Earthday EveryDay

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook