Ora solare 2019: torna il 27 ottobre e sarà una delle ultime volte che sposteremo le lancette

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nella notte tra il 26 e 27 ottobre 2019 torneremo all’ora solare. Pronti a spostare le lancette degli orologi e guadagnare una fantastica ora in più per dormire? Godetevi il cambio favorevole (o no a seconda dei punti di vista) perché sarà una delle ultime volte che succederà.

Il cambio dell’ora, per quanto faticoso per chi ha difficoltà ad abituarsi ai nuovi ritmi, ci regala in realtà sempre qualcosa di positivo: un’ora in più di luce (in primavera, oltre al risparmio energetico) e un’ora in più di sonno in autunno (anche se solo per un giorno).

Come probabilmente sapete, però, il Parlamento europeo ha abolito il passaggio dall’ora solare a quella legale in tutti gli stati membri ma questo diventerà operativo solo dal 2021. Quindi tra due anni cosa succederà? Sostanzialmente ogni stato deciderà per sé, valutando se tenere stabile l’ora solare o l’ora legale (quasi tutti sembrano orientati a tenere l’ora legale).

Mentre la Francia ha già deciso di mantenere l’ora legale, in Italia ancora non è chiaro se vivremo sfruttando l’ora solare o quella legale. Indipendentemente da quale sarà la scelta, le nostre abitudini cambieranno e ci dovremo adattare, volenti o nolenti, alla novità.

Ma torniamo all’imminente cambio, finché ancora esiste. Il ritorno all’ora solare è apparentemente colpevole dell’aumento delle ore di buio nel corso della giornata, in realtà è solo il simbolo (o se vogliamo il colpo di grazia) perché queste in realtà aumentano in maniera naturale e progressiva mano mano che ci avviciniamo al solstizio d’inverno, momento in cui raggiungono il picco.

Dobbiamo quindi farci forza: l’estate è finita, l’autunno è ormai entrato da un po’ e ci aspettano giornate più corte e pomeriggi in cui farà buio molto presto.

Ricordatevi dunque che la notte tra il 26 e il 27 ottobre, alle 3, bisogna portare le lancette dei nostri orologi indietro fino alle 2. La maggior parte dei dispositivi digitali eseguiranno il cambio dell’ora in automatico.

ora legale

Si tratta di un cambiamento apparentemente piccolo ma che comunque può provocarci dei disagi e potremmo aver bisogno di alcuni giorni per ritornare alla normalità (questo è vero anche o forse soprattutto per i bambini).

Tra i fastidi collaterali del cambio dell’ora i più frequenti sono insonnia, stanchezza, irritabilità, scarso appetito. Qui trovate qualche consiglio per metabolizzare meglio e più in fretta il ritorno all’ora solare.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook