Addio Sir Nicholas Winton, lo Schindler britannico che salvò più di 600 bambini ebrei (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se ne è andato Sir Nicholas Winton, conosciuto da tutto il mondo come lo “Schindler britannico” per il suo eroico salvataggio di oltre 600 bambini destinati alla morte nei campi di concentramento. Era nato il 19 Maggio 1909 a Londra e aveva 106 anni. È morto con la figlia Barbara e due nipoti al suo fianco , ha riferito il Rotary Club di Maidenhead, di cui era stato presidente.

Con la seconda guerra mondiale all’orizzonte, fra il 1938 e il 1939, Winton aiutò moltissimi genitori ebrei dalla Cecoslovacchia, occupata all’epoca dai nazisti, a proteggere i loro figli. Approfittando di una nuova legge britannica che permetteva ai minori di trasferirsi nel Regno Unito come rifugiati, riuscì a organizzare il trasporto via treno di 669 bambini, la maggior parte dei quali erano ebrei, prima che i loro genitori venissero deportati nei campi di concentramento nazisti.

Trovò per ognuno di loro un alloggio, una volta arrivati, grazie a delle inserzioni sui giornali inglesi. Ma i suoi sforzi rimasero ampiamente sconosciuti per oltre mezzo secolo, fino al 1988, quando sua moglie trovò dei documenti nella loro soffitta, con l’elenco dei nomi dei bambini salvati. Quell’anno, la BBC gli dedicò una puntata di “That’s Life”, organizzando per lui una riunione a sorpresa con alcuni dei bambini che aveva salvato, ormai cresciuti.

In una commovente registrazione, organizzata a sua insaputa, fu descritta nei minimi particolari la sua coraggiosa impresa. Nicholas fu sorpreso che la sua storia fosse rivelata e, con commozione, constatò che i signori che erano seduti accanto a lui erano proprio alcuni di quei bambini. Il filmato è stato caricato nel 2009 su Youtube e da allora ha collezionato milioni e milioni di visualizzazioni, colpendo il cuore degli utenti di tutto il mondo.

Dopo questa rivelazione, Winton è stato nominato dal governo Eroe britannico dell’Olocausto e ha ricevuto anche la più alta decorazione militare della Repubblica Ceca. La sua impresa viene paragonata a quella di Oskar Schindler, il tedesco che ha salvato 1.200 ebrei nella seconda guerra mondiale, ispirando il film premio Oscar “Schindler List”.

Roberta Ragni

Photo Credit

Leggi anche:

Sopravvissuti ad Auschwitz 70 anni dopo [FOTO]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook