@Ansa

È morto il principe Filippo, marito della Regina Elisabetta e cofondatore del WWF

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ci ha lasciati il principe Filippo, il marito della Regina Elisabetta. Lo ha annunciato la sovrana d’Inghilterra attraverso una nota diffusa da Buckingham in esprime “profonda tristezza per la perdita dell’amato consorte”. Il principe Filippo era stato dimesso recentemente da un ospedale di Londra, dove si trovava a causa di un’infezione, a cui si erano aggiunti problemi al cuore. 

 

Ulteriori annunci saranno fatti a tempo debito. “La famiglia reale si unisce a persone di tutto il mondo in lutto per la sua perdita”, si legge anche sul sito web ufficiale della famiglia reale, che è temporaneamente non disponibile mentre vengono apportate le modifiche necessarie.

Importante punto di riferimento della corte britannica per decenni, il duca di Edimburgo aveva celebrato lo scorso dicembre 73 anni di matrimonio con la quasi 95enne Elisabetta II e il prossimo giugno avrebbe compiuto 100 anni.

Dal 1981 al 1996 il Principe Filippo fu anche presidente del WWF (World Wide Fund for Nature), associazione che fondò in in Svizzera insieme a Sir Julian Huxley e al Principe Bernardo d’Olanda. Parteciparono come fondatori anche Max Nicholson e il naturalista e pittore Sir Peter Scott, che disegnò il logo originale, con il panda gigante bianco e nero, su sfondo bianco.

Un contributo più che si è tradotto nella creazione di parchi nazionali e leggi per la tutela dell’ambiente. La famiglia reale , anche grazie a lui, è legata a oltre 600 associazioni benefiche, di cui molte dedicate proprio all’ambiente e alla tutela di animali. 

Conosciuto per le sue gaffe, in molti hanno sempre ritenuto controversa la passione del duca di Edimburgo per la caccia, che mal si sposa con i principi di amore per la terra e gli animali che voleva difendere.

Fonte: Twitter 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook