Monete rare: i tuoi centesimi di euro possono valere moltissimo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Avevamo già visto che le monete da 1,2,5 centesimi possono valere molto di più, persino migliaia di euro, e la stessa cosa vale per quelle da 50 centesimi. Ma non solo le sole! Esistono infatti monete rare anche di 10 e 20 centesimi.

Tutti i vari centesimi sono quindi potenzialmente di valore, che si tratti di monete rare perché create a scopo commemorativo o ritenute preziose per via di errori di conio.

E la cosa bella è che a tutti può capitare di trovarle per caso nelle proprie tasche. Occhio a non scambiarle, quindi, prima di averle controllate.

1,2,5 centesimi

Iniziamo dalle monetine di 1 e 2 centesimi, solitamente considerate “fastidiose”, arrotondate da tanti in eccesso o in difetto, e da quelle di 5 centesimi, che hanno tutte potenzialmente molto più valore.

A quali prestare più attenzione? Alla moneta da 1 centesimo con diametro maggiore da 2 cent con la Mole Antonelliana al posto di Castel del Monte sul lato dritto. In circolazione ce ne sono un centinaio che valgono tra i 2.500 e i 3.000 euro, ma valutati all’asta anche molto di più.

I 2 centesimi coniati in Vaticano nel 2002 valgono intorno ai 110 euro, e ne esistono 67.000 esemplari.

Mentre il valore dei 5 centesimi è inferiore rispetto alle precedenti monete e raggiunge un massimo di 40 euro per quelli coniati dalla Zecca Vaticana nel 2002.

10 centesimi

Le monete da 10 centesimi più interessanti per i collezionisti o per chi spera di poterne trarre un po’ di guadagno sono quelle con anno di conio 2002 con errori di fabbricazione.

Se l’errore riguarda l’anno di conio, come nel caso in cui per leggere la data si debba girare la moneta di 180°, il valore può essere di poco più di 200 euro.

E può arrivare ai 288 euro se si tratta di una moneta da 10 cent del 2000 della Germania, secondo quanto segnala Monete Rare.

20 centesimi

Anche le monete da 20 cent possono avere un valore maggiore. In generale i 20 cent con errori di conio o esuberi di metallo valgono dai 3,25 euro ai 55 euro in FDC.

Mentre i 20 cent col millesimo di conio 1999 emessi nel 2002, coniati per errore, sono stati tutti ritirati e distrutti e non sono commercializzabili.

50 centesimi

Per quanto riguarda i 50 centesimi ve ne sono diversi di valore, in particolare quelli francesi del 1999, che a prima occhiata sembrano antiquati, colorazione da cui dipende il loro valore di ben 350 euro.

Vi ricordiamo infine che per capire quanto vale una moneta è importante affidarsi a professionisti in grado di valutarne i vari aspetti, perché come abbiamo già visto il valore non dipende solo dalla rarità ma anche dallo stato di conservazione, dal peso, dall’autenticità e altre caratteristiche.

FONTI: Monete Rare

Ti potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook