Medici russi completano un intervento a cuore aperto mentre l’ospedale brucia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I medici russi sono rimasti in un ospedale in fiamme per completare un intervento chirurgico a cuore aperto, dopo che era scoppiato un incendio sul tetto mentre stavano operando.

Siamo nella città di Blagoveshchensk, in Russia, situata al confine con la Cina. I vigili del fuoco, che hanno impiegato più di due ore per spegnere le fiamme, hanno affermato di aver usato dei ventilatori per tenere il fumo fuori dalla sala operatoria e di aver collegato un cavo di alimentazione per mantenere il rifornimento di elettricità.

Un gruppo di otto medici e infermieri ha completato l’operazione in due ore, prima di trasferire il paziente in un altro luogo.

“Non c’è nient’altro che potevamo fare. Dovevamo salvare la persona. Abbiamo fatto tutto al massimo livello”, ha spiegato il chirurgo Valentin Filatov a REN TV.

L’operazione di by-pass al cuore si è conclusa con successo grazie al loro coraggio.

La clinica è stata costruita più di un secolo fa, nel 1907, e il fuoco si è diffuso attraverso i tetti di legno.

Fonte: Ministero della Federazione Russa per la Protezione Civile, le Emergenze e l’Eliminazione delle Conseguenze dei Disastri Naturali/Reuters

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook