Cannabis: anche il New Jersey legalizza la marijuana a scopo ricreativo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Svolta storica nello Stato americano del New Jersey: il governatore Phil Murphy ha approvato una serie di disegni di legge che regolano la vendita di cannabis a chiunque abbia più di 21 anni, depenalizzando anche il possesso di quantità limitate di marijuana. Il New Jersey diventa così ufficialmente il tredicesimo stato a stelle e strisce a legalizzare la marijuana.

La decisione arriva dopo che circa i due terzi dei cittadini dello stato nello scorso novembre avevano votato al referendum a favore della legalizzazione.

Leggi anche: Marijuana: negli USA sempre più stati legalizzano la cannabis a uso ricreativo

Il governatore Murphy in un twitter dichiara “ho firmato una legislazione storica per legalizzare l’uso della cannabis per gli adulti, depenalizzare il possesso di piccole quantità di cannabis e creare un mercato regolamentato“.

I progetti di legge prevedono la depenalizzazione per l’uso da parte di adulti sopra i 21 anni e sanzioni più leggere per i minorenni. Gli adulti potranno possedere fino a 6 once di erba (pari a circa 170 grammi). Verrà anche istituito un mercato regolamentato per consentire di vendere cannabis con licenza statale, anche se potrebbe essere necessario più di un anno prima che le vendite abbiano inizio.

Nel contempo, la legge stabilisce che alcune attività legate alla marijuana saranno ancora illegali, come la distribuzione e la coltivazione senza licenza.

Come il New Jersey, anche l’Arizona ha votato per legalizzare la marijuana ricreativa, e il Montana ha votato sia per stabilire 21 come l’età legale per acquistare, possedere e consumare cannabis mediante emendamento costituzionale, sia per legalizzare la marijuana per uso ricreativo. Il South Dakota ha approvato la legalizzazione sia per uso ricreativo che medico – il primo stato in assoluto ad approvare misure sulla marijuana medica e ricreativa allo stesso tempo – e il Mississippi ha votato per legalizzare la marijuana medica, diventando uno dei primi stati del sud a farlo.

Fonte: CNN

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook