Fantastico curry: Kate Middelton lo mangia per indurre il travaglio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fantastico curry. Kate Middleton si affida alla spezia dai mille benefici per far nascere il suo Royal Baby. Con appena cinque giorni rimasti alla data di scadenza ufficiale della gravidanza, attesa per il 13 Luglio, la duchessa di Cambridge starebbe mangiando grandi quantità della spezia indiana, famosa la sua capacità di innescare il travaglio. Lo ha rivelato ieri il Daily Star.

In effetti, mangiare curry, pepe di cayenna, aglio, cannella e ananas può favorire la nascita del bebè, proprio come camminare o praticare sesso. Il segreto di Kate è stato rivelato ai giornali dagli amici di famiglia Chan e Shingadia Hash, che hanno visitato la residenza di famiglia di Bucklebury, nel Berkshire, e le hanno portato un piatto indiano a base di curry e riso a portar via.

Intanto lo stressato personale del St Mary Hospital è impegnato con i preparativi per l’ammissione di Kate, tenuta ancora in gran segreto. Un interno dell’ ospedale ha detto che i dipendenti parlano a bassa voce della nascita, indicandola solo col nome “Evento SO601867”. Il bambino dovrebbe nascere nel reparto più “chic” della struttura, dove una suite costa £ 10.000. a quanto sembra, un elicottero di emergenza in stand-by è pronto per portarla in ospedale se arrivasse improvvisamente il travaglio.

Per ora non ci sono prove che suggeriscono che il curry aiuti a dare il via al processo. Altri rimedi naturali sul travaglio includono bere tisane di foglie di lampone per indurlo ed evitare assolutamente l’olio di ricino. E il principe William? Sarà un “padre moderno”: cambierà pannolini e si alzarà la notte per cullare il nuovo nato. Sarà con lei quando partorirà.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

L’uomo che cucinava con il curry…e ha cambiato il suo stile di vita!

Matrimonio all’insegna della tradizione e della sostenibilità per il principe William d’Inghilterra
Kate Middleton indossa pellicce?

Curcuma: le straordinarie proprietà curative

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook