In Brasile il carnevale 2010 è sostenibile

Carnevale_Brasile

Il Natale è stato archiviato da poco e già si pensa alle prossime occasioni di festa. Scorrendo così il calendario si arriva presto a febbraio e quindi al Carnevale. Tra i più famosi c’è senza dubbio quello brasiliano, le cui origini sembra risalgano all’Ottocento quando, in occasione dell’arrivo della famiglia reale portoghese, si organizzarono sontuosi festeggiamenti. Dalle prime manifestazioni, molto simili al carnevale tradizionale europeo, si è arrivati ben presto ad una tradizione puramente brasiliana, che unisce allo sfarzo dei carri la musica sudamericana e la sfilata delle scuole di samba.

Il 2010 porterà però un carnevale diverso dal solito: a Salvador De Bahia la festa (dall’11 al 16 febbraio) sarà infatti un po’ più attento all’ambiente. L’azienda del petrolio brasiliana, la Petrobras, ha infatti annunciato che i generatori ed i cosiddetti “trios electricos” (i camion trasformati in palchi, solitamente carichi di amplificatori) saranno alimentati con carburante biologico. L’utilizzo del biodisel, secondo le stime Petrobras, porterà ad una riduzione delle emissioni di gas nocivi quantificabile tra le 10 e le 15 tonnellate. Ma la svolta verde non finisce qui: l’amministrazione comunale di Bahia ha infatti dichiarato che i ricchi e variopinti costumi degli artisti saranno realizzati con materiali riciclabili, così come riciclabili saranno i milioni di bicchieri di carta e plastica.

Quello di Bahia non è tuttavia l’unico carnevale sostenibile. Nel 2009 infatti per le strade di Viareggio Burlamacco, la maschera simbolo della città, ha sfilato in sella ad una bicicletta per promuovere l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili. Un colorato acquario tropicale, ovviamente di cartapesta, ha inoltre ricordato quanto sia bella e ricca la nostra terra, e quanti rischi corra l’ambiente per colpa dell’uomo. Perché il Carnevale è una cosa seria.

Sara Pietrantoni

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook