Gli ‘angeli dell’acqua alta’: più di 500 ragazzi volontari stanno liberando Venezia dal fango e dai rifiuti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Li hanno chiamati gli “angeli dell’acqua alta” e il loro contributo, adesso più che mai, è prezioso come l’oro. Sono i ragazzi volontari di Venice Calls, l’organizzazione no-profit che in questi due giorni tremendi per Venezia ha raccolto quasi due tonnellate di rifiuti accumulati dopo la marea record della notte tra il 12 e il 13 novembre.

Un esercito di più di 500 volontari pronti ad asciugare i primi piani allagati, a prosciugare piazze e strade, a spostare masserizie, a raccogliere rifiuti e ad inviarli al riciclo.

Il gruppo direttivo dei Venice Calls è costituito da sette giovani veneziani, la sede operativa è in campo Santa Margherita e il loro obiettivo è “creare iniziative culturali e di promozione sociale”. Ma ora non si sono tirati indietro di fronte a questa immane quantità di spazzatura che la mareggiata ha portato con sé: molti sono studenti e a loro in queste ore si sono aggiunti tutti, dai pensionati ai professionisti che hanno il desiderio di dedicare qualche ora al volontariato.

Abbiamo quasi 500 persone in giro per Venezia oggispiega Piero Risica, 25 anni, portavoce dell’associazione. Dopo l’acqua alta dell’altra notte ci siamo ritrovati in tutta fretta in Campo Manin, per coordinare gli interventi, e siamo partiti”.

venice calls

E in tanti hanno risposto alla chiamata: messaggi, post su Facebook, passaparola

Lavoriamo in coordinamento con la municipalizzata Veritas (che ha annunciato un servizio straordinario di raccolta e spazzamento, ndr), chiedendo loro l’invio dei barchini sui quali caricare le immondizie che, così, possono essere avviate al sistema del riciclo, anziché essere smaltite in modo indifferenziato”.

venice calls

In questi due giorni gli “angeli dell’acqua alta”, maglietta e la spilla con tanto di logo, hanno raccolto quasi due tonnellate di rifiuti. Tutti pronti veneziani e non? Questo è l’annuncio di oggi:

Leggi anche:

Germana Carillo
Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook