©Francesco Borrelli/Twitter

Esplosione Ospedale del Mare: si apre una gigantesca voragine. Evacuato il Covid residence

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno spaventoso boato e poi l’evacuazione del Covid center: il parcheggio interno dell’Ospedale del Mare di Ponticelli, periferia est di Napoli, è praticamente sprofondato, creando un’enorme voragine di 20 metri e di circa 2mila metri quadri che ha inghiottito tre automobili. Sul posto le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco, non risultano feriti.

A causare l’esplosione alle primissime ore di questa mattina sarebbe stato un guasto alle condutture dell’ossigeno che si trovano nel sottosuolo. Si escludono pertanto piste dolose.

Il Covid Residence, che al momento ospita 6 pazienti, è stato evacuato in via cautelativa. La parte in cui si è verificato il cedimento è infatti adiacente all’ospedale modulare che è stato creato nei mesi scorsi per far fronte all’emergenza sanitaria.

L’Asl Napoli 1 Centro fa sapere che al momento l’alimentazione elettrica è interrotta in tutto l’Ospedale del Mare dalla cabina principale, ma che il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni ed è quindi garantita la piena operatività della struttura.

Sono in corso le verifiche per appurare l’entità dei danni e capire se c’è la possibilità di ulteriori crolli. La voragine è profonda circa 20 metri e larga una cinquantina di metri, per circa 2mila metri quadrati.

 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook