@estrepublicain.fr/

Disabile picchiato e rasato: i suoi aggressori trasmettono il video sui social

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La scena estremamente violenta è stata filmata e trasmessa in diretta sul social network Snapchat.

Lunedì è stata aperta un’indagine dopo l’aggressione di un giovane disabile nella notte tra sabato a domenica, a Belfort, città della Francia nord-orientale. La scena estremamente violenta è stata filmata e trasmessa in diretta su Snapchat.

Sui video diffusi sui social, e successivamente cancellati, si vede la vittima, un giovane di vent’anni con ritardato mentale, seduto mentre fissa il vuoto. Diversi ragazzi liceali stanno di fronte a lui e lo colpiscono duramente in faccia per lunghissimi minuti.

Si sentono insulti e risate. Il giovane chiede loro di fermarsi, senza successo.

In un altro video, il ragazzo è sdraiato su un divano e sembra sonnecchiare. Uno dei suoi aggressori decide di tagliargli parte dei capelli con un rasoio, poi lo colpisce di nuovo. Il giovane disabile sarebbe stato costretto persino a bere urina, secondo il quotidiano L’Est Républicain . Si dice anche che abbia subito ustioni da un mozzicone di sigaretta.

Il padre della vittima ha sporto denuncia e da lì è partita l’inchiesta guidata dal procuratore di Belfort, Eric Plantier.

Fonte: L’Est Républicain

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook