Chi addobba l’albero di Natale in anticipo è più felice. Lo dice la scienza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ecco spiegato perché chi prepara gli addobbi di Natale in anticipo è più felice.

Natale, tutto pronto! In molti hanno già scartato suppellettili d’ogni forma, stelle, stelline, addobbi e luci colorate. Non è nemmeno scattato dicembre che c’è chi ha messo su l’albero e tutto lo “sbrilluccicoso” necessario. Non sono matti, ma gente dal cuore colmo di gioia.

Ebbene, ci sono occasioni come il Natale in cui il Peter Pan che è in noi esce fuori e non dà conto a nessuno e considera chi addobba la casa dall’8 dicembre in poi una persona decisamente triste. Lo dicono alcuni esperti psicologi, secondo cui chi mette le decorazioni natalizie in anticipo è più felice di quelli che aspettano le “tradizioni”.

“In un mondo pieno di stress e ansia le persone amano associarsi a cose che le rendano felici e le decorazioni natalizie evocano quei forti sentimenti dell’infanzia”.

Ecco spiegato da Steve McKeown, psicologo e fondatore della McKeown Clinic, perché se avete già voglia di rispolverare gli elfi e collegare le lucine è perché è in questo modo che vi sentite più felici, ricordandovi l’infanzia e allontanando le responsabilità e gli stress dell’adulto.

Mettere le decorazioni in anticipo, insomma, può rendere leggeri e sereni e in contatto con il nostro bambino interiore.

“Le decorazioni sono semplicemente un’ancora o un percorso verso quelle magiche emozioni di eccitazione dell’infanzia. Quindi rispolverare presto quelle decorazioni natalizie aumenta l’entusiasmo”.

In più, decorare casa potrebbe anche aiutare a legare con i vicini (abbellire l’esterno fa infatti apparire più “amichevole”) e costituire, perché no, anche un modo per ricordare qualcuno amato che non c’è più:

“Per le persone che hanno perso una persona cara, le vacanze possono servire come promemoria dei tempi felici che hanno avuto con quella persona in passato. Decorare presto potrebbe aiutarli a sentirsi più connessi con la persona andata”.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook