Baby boom in Danimarca grazie a un esilarante spot (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per fare figli? Bisogna fare sesso. Non fa una piega e se ci si basa su questo semplice algoritmo ci può essere anche un autentico boom delle nascite di un’intera nazione. È il caso della Danimarca dove non solo si vive meglio che in qualsiasi altro Paese, ma ora, checché ne diciate, è di nuovo pronta a stupirci. E in questa occasione lo ha fatto con una politica sui generis: incentivare, con un semplice spot, a fare sesso. Una genialata basata sulla cosa più logica del mondo.

Insomma, circa un anno fa è andato in onda sulla tv di Stato danese uno spassosissimo spot che recitava così: “Fallo per mamma“, una vera e propria campagna promozionale per incoraggiare le giovani coppie a darsi da fare per figliare una volta per tutte e per rendere pure i propri genitori nonni felici e contenti.

Quattro minuti il cui scopo è quello di aumentare il tasso di natalità in Danimarca, tra i più bassi d’Europa. Quattro minuti in cui, tra il serio e il faceto, si spiega come favorire il concepimento, preferendo, per esempio, le vacanze al mare o facendo più sport, che stimola le endorfine, o invogliando le aspiranti nonne a spronare i propri figliuoli ad andarsene almeno per un week end.

LEGGI anche: COME STIMOLARE LE ENDORFINE IN MODO NATURALE PER STARE MEGLIO?

Insomma, a incentivare le nascite in un Paese già ricco di suo come la Danimarca basta uno spot. E ne è convinta Ninna Thomsen, vicesindaco di Copenhagen e assessore alla salute, secondo cui “certo non è possibile attribuire l’aumento delle nascite alla nostra campagna, tuttavia è sicuramente merito nostro se ha avuto un effetto positivo“.

Pare, infatti, che (anche) la campagna promozionale abbia funzionato se si mette in conto che per l’imminente estate sono previste circa 1.200 nascite in più rispetto a 12 mesi fa.

LEGGI anche: I MIGLIORI E I PEGGIORI PAESI PER ESSERE MAMME. LA NUOVA CLASSIFICA 2015 DI SAVE THE CHILDREN

La chicca – La Danimarca non è nuova a queste cose. Già qualche tempo fa, qui si cercò di aumentare il numero di bebè con la campagna di Spies, Do it for Danmark (Fallo per la Danimarca). Campagna che promosse una sorta di incentivo al concepimento in suolo scandinavo da parte dei turisti (autoctoni s’intende). Se si fosse concepito un figlio in vacanza sul suolo nazionale le ferie sarebbero state in omaggio e sarebbe stato pronto un pacchetto fatto di passeggini, pannolini e tutto quanto necessario per la prima infanzia.

Qui sotto lo spot “Fallo per mamma”:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook