Twitter rimuove due post di Bolsonaro nella caccia alle fake news sul Covid-19

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Twitter aveva annunciato provvedimenti nei confronti di post definiti “pericolosi” in riferimento all’emergenza coronavirus, così ha deciso di agire anche nei confronti di Jair Bolsonaro. Il Presidente aveva postato due video contro le misure di contenimento e la quarantena

Twitter elimina due tweet dall’account ufficiale del presidente del Brasile Jair Bolsonaro in cui metteva in dubbio le misure di contenimento decise per combattere il coronavirus, ribadendo la sua contrarietà al blocco totale contro gli spostamenti e le attività commerciali. Secondo il social, Bolsonaro ha infranto le regole. “Questo tweet non è più disponibile perché ha violato le regole di Twitter”, si legge sui due post pubblicati sul profilo ufficiale del presidente.

Nei tweet incriminati (altri invece sono stati risparmiati) Bolsonaro aveva pubblicato  video che lo riprendevano mentre indisturbato e in maniera del tutto tranquilla, girava per le strade di Brasilia tra la folla. Il tutto, violando le istruzioni del proprio governo per evitare la diffusione del coronavirus.

Come dicevamo i due video sono stati rimossi e Twitter ha scritto: Questo Tweet non è più disponibile poiché vìola le Regole di Twitter. Il social aveva già annunciato, infatti, che avrebbe rafforzato le misure per tenere conto dei contenuti che potrebbero andare contro le linee guida sulla salute pubblica delle fonti ufficiali e che potrebbero aumentare il rischio di trasmissione di Covid-19.

twitter

Nel primo filmato, Bolsonaro chiacchierava con un venditore ambulante di carne mostrando il suo sostegno a chi continua a lavorare e raccomandava solo a ‘chi ha più di 65 anni di rimanere a casa”. “Quello che ho sentito dalle persone è che vogliono lavorare”. “Non possiamo stare fermi, c’è paura perché se non muori di malattia, muori di fame”, gli risponde l’uomo.

In un altro video, il presidente auspica un “ritorno alla normalità”, mettendo in discussione le misure di isolamento imposte dai governatori e da alcuni sindaci in Brasile.  La posizione di Bolsonaro in merito all’emergenza coronavirus è ormai nota. Il presidente è convinto che in breve tempo ‘si tornerà alla normalità, senza bisogno di sconvolgere l’economia’. I casi confermati di coronavirus in Brasile sono 4.256, sono invece 136 le vittime per un tasso di letalità del 3,2%, secondo l’ultimo bilancio ufficiale diffuso domenica dal ministero della Sanità. Epicentro dell’epidemia resta lo Stato di San Paolo, il più popoloso, con 1.451 casi e 96 decessi.

Fonte: Jair Bolsonaro/Twitter, Twitter

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook