Coronavirus, Giorgio Armani dona 1,250 milioni di euro a quattro ospedali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Giorgio Armani ha donato 1 milione e 250 mila euro a quattro ospedali italiani per contrastare l’emergenza coronavirus. Grande generosità da parte dello stilista che ha messo a disposizione una cifra considerevole per aiutare alcuni dei più importanti centri di cura.

A darne notizia è stato il gruppo Armani, che ha reso noti anche i nomi degli ospedali a cui è destinata la somma. A ricevere la donazione infatti saranno il Luigi Sacco, il San Raffaele, l’Istituto dei Tumori di Milano e lo Spallanzani di Roma.

Si tratta di centri d’eccellenza impegnati in questo momento in prima linea per aiutare i pazienti colpiti dall’infezione. La cifra offerta da Armani servirà anche a supportare l’attività della protezione civile.

Quella del gruppo Armani è solo l’ultima delle iniziative di sostegno degli ultimi giorni. Molte popolarità, dal mondo dello spettacolo a quello dello sport, stanno offrendo il loro contributo economico agli ospedali e alla ricerca.

L’ultimo in ordine di tempo è quello di Chiara Ferragni e Fedez, che hanno avviato una campagna che ha già raccolto oltre un milione di euro. La somma è destinata alla costruzione di un nuovo reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Di recente anche la catena Esselunga si è resa protagonista di una maxi donazione, pari a 2,5 milioni di euro destinati a 6 ospedali: l’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, la Fondazione Irccs San Matteo di Pavia, l’Ospedale Luigi Sacco di Milano, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza e la Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Fonti di riferimento: Corriere

LEGGI anche:

Coronavirus: i “veri eroi siete voi”. Il Parma calcio dona 25mila euro al reparto malattie infettive dell’Ospedale Maggiore

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook