@SWANN GALLERIES

Nuova banconota dedicata ad Harriet Tubman, la donna afroamericana che ha lottato per l’abolizione della schiavitù

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo lo stop di Trump alla nuova banconota dedicata all’esempio e al coraggio di Harriet Tubman, la donna afroamericana che si è ribellata alla schiavitù e ha lottato affinché fosse abolita, ora l’amministrazione Biden vuole accelerare le pratiche per realizzarla.

Harriet Tubman ha vissuto in tempi estremamente difficili. Era donna ed era nera, nata schiava nel 1822. Già all’età di 16 anni dimostrò tutta la sua forza scappando dai suoi padroni e organizzando fughe in massa di altri schiavi come lei.

Per il suo coraggio e per il fatto di aver favorito la liberazione di centinaia di schiavi è stata soprannominata “Mosè degli afroamericani” ed è diventata un vero e proprio simbolo di libertà.

Ora è più vicina una sua celebrazione anche sotto forma di banconota. Si parla ormai da anni della possibilità che sui 20 dollari possa essere stampata la sua immagine (l’idea era partita addirittura dall’era Obama) ma l’ex presidente Trump si era opposto e aveva fermato il progetto.

Ora l’amministrazione Biden intende accelerare la nascita delle nuove banconote.  L’ha fatto sapere lunedì scorso la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, che ha affermato che il Dipartimento del Tesoro ha in programma di accelerare il processo di aggiunta del ritratto di Harriet Tubman alla parte anteriore della banconota da 20 dollari.

“È importante che i nostri soldi riflettano la storia e la diversità del nostro paese” ha dichiarato Psaki.

Un modo anche per ricordare a tutti che la libertà, che oggi a tanti di noi sembra scontata, è stata in realtà una grande conquista che ha richiesto il sacrificio di tante persone in tutto il mondo.

Fonte: The New York Times

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook