Il bambino con le gambe fucilate di Emergency che ricorda a tutti noi gli orrori della guerra e quanto siamo fortunati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Visite del mattino, medicazioni, cartelle di dimissioni e qualche nuovo ingresso“, così scorre la vita nell’ospedale di Emergency a Kabul, dove le esplosioni sono all’ordine del giorno e i feriti vanno e vengono quotidianamente.

E proprio nell’ospedale dove si respirano, volenti o nolenti, paura e morte, un padre di famiglia entra con il suo bambino di 6 mesi in braccio, con le gambe fucilate, seguito dalla moglie.

Il papà racconta ai medici le dinamiche dell’incidente, svelando che stavano rientrando da un matrimonio, sì perché anche se c’è la guerra e si rischia la vita a ogni passo, le persone continuano a sposarsi, a festeggiare, a vivere “normalmente”, in quel di Kabul.

I medici scoprono così che il bambino non è semplicemente ferito ma ha un femore fratturato, mentre la madre riporta molteplici ferite alla pancia e al seno. Lei viene operata d’urgenza, il bambino rimane in attesa del suo turno in sala operatoria.

Il padre, nel frattempo, lo coccola, lo abbraccia, se ne prende cura, nel vano tentativo di “placarne il pianto“. Il giorno dopo sono ancora lì.

Come tanti altri pazienti, continuano a vivere la vita nonostante le esplosioni là fuori perché come riporta Emergency:

“Fuori c’è la guerra, ma non per questo posso chiudermi in casa: ho la responsabilità di vivere, per me e per i miei figli”.

Sono soprattutto i bambini, quando purtroppo subiscono gli orrori della guerra, a ricordarci quanto sia sciocco ricorrere alle armi, perché vederli in questo stato è straziante. E ci ricorda quanto siamo fortunati a vivere in un luogo di pace, e di quanto sia importante impegnarci tutti affinché rimanga tale. Cosa affatto scontata!

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Emergency / Ansa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook