In Arabia Saudita le donne possono finalmente viaggiare da sole, niente più tutori

Donne saudite possono viaggiare da sole

Fino ad oggi le donne dell’Arabia Saudita potevano viaggiare solo se accompagnate da tutori di sesso maschile, come il padre, il fratello o il figlio, ma finalmente la legge è cambiata. Ora potranno spostarsi da sole.

La nuova legge annunciata venerdì 2 agosto 2019, che entrerà in vigore dopo 90 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale, vale per le donne con più di 21 anni, e riguarda anche altri aspetti.

D’ora in avanti potranno, per esempio, ottenere documenti familiari, registrare divorzi e nascite, richiedere il rilascio del passaporto. Cose per cui, prima, serviva sempre l’accompagnamento maschile.

Il motivo per cui si è deciso di cambiare le norme vigenti dipende, a quanto pare, dalle pressioni internazionali fatte all’Arabia in seguito a numerose fughe di donne saudite, che volevano chiedere asilo politico altrove.

E sebbene sia una buona notizia, che va nella stessa direzione della legge che aveva concesso alle donne la possibilità di guidare, ci sono altre norme ancora vigenti che impediscono alle donne di sposarsi senza il consenso maschile, di trasmettere la cittadinanza ai figli o di dare loro il consenso di sposarsi.

Tuttavia è sempre un primo passo verso una maggiore emancipazione a a tal proposito la prima ambasciatrice donna negli Usa dell’Arabia Saudita, Reema Bandar Al-Saud, in un tweet si è dichiarata soddisfatta di questa legge.

C’è ancora molto da fare ma passo dopo passo, le donne arabe si stanno conquistando la meritata libertà.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Fonte: SaudiGazette

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

tuvali
seguici su Facebook