©Shutterstock/illustrissima

L’anno peggiore della storia dell’umanità probabilmente non è quello che pensi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Visti i tempi che corrono, non stupisce che il 2020 rientri nella classifica degli anni peggiori della storia. Non solo a causa della terribile pandemia globale che ancora stiamo vivendo, ma per tutta una serie di tragedie che hanno colpito il Pianeta. Dagli incendi australiani agli uragani che si sono abbattuti in molti paesi. Per non parlare dell’invasione di cavallette o del razzismo, problema mai risolto riemerso con prepotenza in seguito all’uccisione di George Floyd.

Ma sebbene il 2020 abbia tutti i requisiti per aggiudicarsi il titolo di anno peggiore della storia, nel corso del tempo ce ne sono stati di altrettanto orribili. Ecco i peggiori.

536

Nel 536 il mondo intero venne avvolto dalla nebbia. La causa? Una terribile eruzione vulcanica in Islanda, che produsse talmente tanta cenere da avvolgere il Pianeta per 18 mesi. E le conseguenze non si fecero attendere tanto da renderlo uno dei peggiori anni della storia secondo lo storico medievale Michael McCormick: le temperature precipitarono, i raccolti fallirono, la carestia si diffuse ovunque e la peste bubbonica sterminò tra il 25 e il 50% della popolazione dell’Impero Romano.

1346

Nel 1346 la peste nera, come racconta anche lo storico inglese Peter Frankopan, dilagò in Europa uccidendo in soli 18 mesi un terzo della popolazione. Partita in Asia centrale settentrionale negli anni ’30 del XIV secolo, giunse fin qui facendo strage.

1520

Il 1520 fu l’anno del vaiolo. Gli esploratori spagnoli inconsapevolmente lo portarono in Messico attraverso uno schiavo infettato, e qui la malattia fece strage tra i locali, che a differenza di molti europei non erano ancora immuni. Il vaiolo uccise circa metà degli abitanti di Veracruz, la città dove sbarcarono gli spagnoli, per poi raggiungere altri paesi.

1918

A proposito di pandemie globali, nel 1918 se ne diffuse una che durò oltre un anno. Stiamo parlando dell’influenza spagnola che uccise decine di milioni di persone tra 1918 e 1920. Non c’erano vaccini in grado di contrastare la malattia e i tentativi di arginare il problema educando le persone a indossare maschere e incoraggiandole a buone pratiche igieniche, non bastarono. Negli Stati Uniti il presidente Woodrow Wilson minimizzò la pandemia contribuendo non poco alla disfatta, con 675.000 vittime solo nel paese. Vi ricorda qualcosa?

1933

Il 1933 è l’anno di Hitler o meglio della sua ascesa. Il 24 marzo ottenne i pieni poteri e il 14 luglio venne emanata una legge che proibiva l’esistenza di altri partiti al di fuori di quello nazista. Furono circa 15-17 milioni le vittime dell’Olocausto.

Anno ignoto di circa 65 milioni di anni fa

Un altro anno degno di rientrare nella classifica dei peggiori risale a una data sconosciuta di circa 65 milioni di anni fa, quando un asteroide si schiantò nell’attuale penisola dello Yucatan. Il 75% della vita sulla Terra venne spazzato via.

Scarica il nostro calendario per il 2021

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook