Anche Rosa Park e Sally Ride diventano Barbie per ispirare le bambine di tutto il mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Barbie è pronta a prendere le sembianze anche di Rosa Parks e Sally Ride: dopo le eroine presentate l’anno scorso per la collezione “Inspiring Women” – 17 bambole che rappresentano donne reali che hanno fatto la storia – Mattel ora presenta l’attivista per i diritti civili e la prima astronauta americana.

Rosa Parks e Sally Ride “hanno rotto le barriere e reso il mondo un posto migliore”, dicono dall’azienda, nel prezioso tentativo di mostrare alle ragazze che possono sognare in grande e raggiungere il loro pieno potenziale.

Parks, acclamata come “la madre del movimento per i diritti civili”, e Ride, la prima donna americana a volare nello spazio, hanno così preso meritatamente posto tra le altre figure di spicco, tra cui Amelia Earhart, Katherine Johnson e Frida Kahlo.

Cappello, occhiali, scarpe, pochette, cappotto e guanti, Rosa Parks formato Barbie è uguale in tutto alla donna che balzò agli onori delle cronache per essere stata arrestata nel 1955 a Montgomery, in Alabama, dopo essersi rifiutata su un autobus di cedere il proprio posto a un passeggero bianco, anche dopo che l’autista del bus l’aveva intimata a farlo. Una “mossa” che scatenò nei giorni seguenti un boicottaggio degli autobus durato più di un anno e ha rappresentato un momento chiave nel movimento per i diritti civili.

rosa parks barbie

La silenziosa forza di Rosa Parks ebbe sì un ruolo notevole, ma ci sarebbero voluti ancora altri nove anni e più lotte prima che il Civil Rights Act del 1964 annullasse le leggi esistenti sulle segregazioni.  La madre del moderno movimento per i diritti civili ha ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo e numerosi premi tra cui la prestigiosa medaglia presidenziale per la libertà e la medaglia d’oro al Congresso.

Nel 2013, Parks è inoltre diventata la prima donna nera onorata con una statua a grandezza naturale nella National Statuary Hall of the Capitol.

Tuta da volo, set di cuffie, casco e stivali è invece la dote della Sally Ride Barbie è pronta a portare le bambine alla conquista dello spazio. Nel 1983, Ride si imbarcò sullo Space Shuttle Challenger per una missione spaziale di sei giorni usando il braccio robotico dello shuttle per distribuire satelliti di comunicazione. A 32 anni, divenne la prima donna americana a volare nello spazio e la più giovane americana a farlo. Ha viaggiato nello spazio una seconda volta un anno dopo, facendo di nuovo la storia come la prima donna americana a viaggiare nello spazio due volte.

sally ride barbie

Ogni Barbie di questa collezione veste abiti autentici ed è dotata di “accessori unici”, oltre a materiale informativo sul contributo di queste icone, “perché le ragazze possano essere ispirate dalle loro storie giocando“.

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook