Il dramma degli albini in Africa: uccisi perché ritenuti maledetti e le ossa rivendute al mercato nero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Africa gli arti degli albini sono venduti a 15 dollari sul mercato nero, perché secondo le superstizioni portano salute e ricchezza

Gli individui con albinismo sono minacciati in molti  Paesi africani a causa della stregoneria e delle credenze superstiziose. In alcune tradizioni locali, si crede che i loro arti siano magici e portino fortuna e salute alla persona che li ottiene, mentre si ritiene che le pozioni fatte con braccia o gambe amputati siano medicinali. Queste persone sono così esposte alla violenza da coloro che cercano di diventare ricchi, trovare fortuna o guadagnare attraverso la vendita di amuleti.

Leggi anche (Albini africani: non si ferma la strage silenziosa dei bambini uccisi per vendere le loro ossa agli stregoni)

Kakmeni Wembou Raphael, capo dell’Associazione Camerun per la promozione dell’albino (CAPA), ha detto all’Agenzia Anadolu che i bambini albini crescono nella paura, poiché la discriminazione è molto comune nel Paese, dove molte persone con albinismo vengono rapite. 

Gli arti degli albini sono venduti per 15 o  30 dollari sul mercato nero

ha raccontato Raphael. Le credenze portano a far compiere a superstiziosi gesti assurdi:

Hanno detto a mia madre di mettermi in soffitta. Noi, in Africa, asciughiamo il nostro mais in soffitta. Volevano mettermi in soffitta dove essiccano il mais in modo che diventassi di nuovo nero.

La studentessa delle elementari Douangni Sandrine, che non ha potuto trattenere le lacrime mentre descriveva le difficoltà che ha vissuto, ha detto che nessuno ha mai voluto avvicinarsi a lei: 

Tutti pensano che io sia maledetta

si lamenta la ragazza. 

La mia famiglia mi ha rifiutato. La mia famiglia non vuole vedermi. Non importa quello che faccio, lo ignorano perché sono albina. Non ho dignità ai loro occhi.

ha aggiunto Njoko kom Sandra. 

Nel frattempo, Chamga Rostand, insegnante di storia, ha affermato che sebbene non ci siano più rapimenti e uccisioni come prima, questi rituali continuano:

Abbiamo trovato il corpo di una ragazza albina vicino al bidone della spazzatura. Metà del corpo era sparito. Certamente, metà del cadavere è stato usato per rituali di stregoni. Perché credono che posare gli arti tagliati di un albino sulle fondamenta della costruzione rende la casa fortunata: molte persone vorranno affittarla e gli inquilini pagheranno un sacco di soldi

Oltre ai problemi sociali che incontrano, gli albini in Africa si ammalano facilmente di cancro della pelle se non si proteggono dalla luce. Molti di loro non possono permettersi di comprare creme solari e per questo si trovano esposti ai raggi del cocente sole africano. 

È necessario porre fine a questi episodi di povertà e discriminazione sociale. Per spingere le autorità a fare di più in difesa della popolazione albina, Amnesty International ha lanciato una petizione, con la speranza che, da una maggiore consapevolezza del problema possa scaturire, al più presto, anche una soluzione.

Per firmare la petizione, clicca qui.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook