Il commovente abbraccio tra Guido (100 anni) e Maria (93), separati per 101 giorni dal coronavirus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Due anziani di Castano Primo, nel Milanese, separati dal coronavirus, sono riusciti a riabbracciarsi sani e salvi dopo 101 giorni di lontananza. La foto che immortala questo momento e le parole pronunciate dalla coppia, vi faranno scendere una lacrimuccia.

Non erano mai stati separati per tutto questo tempo, eppure Guido e Maria, rispettivamente 100 e 93 anni, sono riusciti a tornare insieme e a riconciliarsi in un lungo abbraccio che ha sciolto in un attimo tutto il dolore, la nostalgia e la paura provata in questi mesi.

A raccontare questa bellissima storia di ricongiungimento, felicità e amore è Giuseppe Pigniatiello, il sindaco di Castano Primo, luogo in cui vive la coppia di anziani, che ha reso nota la vicenda su Facebook.

Sappiamo così che Guido è entrato in una Casa di Riposo, la RSA Don Guanella, poco prima del lockdown e quindi, sfortunatamente, si è trovato separato da sua moglie Maria che non poteva andarlo a trovare né, come programmato, diventare anche lei ospite fissa nella stessa Casa di Riposo.

La coppia, sposata da 70 anni, ha dovuto attendere ben 101 giorni prima di potersi riabbracciare e Guido, per tutto il lungo tempo dell’attesa, ha pregato per avere l’occasione di rivedere la sua Maria, con cui ha sempre fatto tutto insieme e da cui non si è mai separato.

Come racconta il sindaco, ringraziando Diego Colombo, operatore della RSA Don Guanella, per le meravigliose parole e la splendida foto:

“ Maria è arrivata finalmente. È scesa dalla macchina dei figli e su gambe malferme ha affrettato il passo, sentendo la voce del marito che la attendeva in sedia a rotelle nell’atrio davanti alla chiesa della struttura. “Sei arrivata” ha mormorato lui…poi la voce gli si è spezzata in gola…lei ha abbassato la mascherina con la quale era arrivata ed é avvenuto il piccolo miracolo che si può vedere nello scatto: la moglie ha cinto dolcemente con la mano la nuca di Guido, si è chinata nella sua direzione e lui ha piegato il capo, poggiandolo contro la guancia di lei…abbandonandosi al suo abbraccio, piangendo in silenzio. Parole non ce n’erano per esprimere ciò che stavano provando…e forse dopo 70 anni insieme le parole sarebbero state superflue”

La foto che immortala questo primo abbraccio dopo una lunga separazione è davvero emozionante e ci ricorda come l’amore sia capace di superare tutto, persino una pandemia. Impossibile non far scendere almeno una lacrimuccia leggendo e immaginando l’emozione di questo incontro tanto desiderato.

Fonte: Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook