‘Abbiamo fame, mio padre ha perso il lavoro’: a 12 anni chiede aiuto ai Carabinieri che le portano del cibo a casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha appena 12 anni ma una forza grossa così e quel coraggio che basta a prendere il telefono e a chiamare il 112. “Abbiamo fame, mio padre ha perso il lavoro”, ha sussurrato una ragazzina ai Carabinieri, che subito sono intervenuti con una scorta di cibo.

Questa è una storia che arriva da Vergato, un paesino in provincia di Bologna di neanche 10mila anime. Una storia che la dice lunga su quanto questo coronavirus ci stia portando via. A molti, troppi, ha portato via il lavoro e questo basti già a capirne la tragedia.

Ma capita anche che a darci coraggio siano i bimbi, loro che, probabilmente, in certi casi hanno il polso duro più di noi. È il caso di questa dodicenne bolognese che in un attimo ha composto il numero 112 e ha detto:

Abbiamo fame, mio padre non lavora più e il frigorifero è vuoto, aiutateci vi prego!”.

Parole che sono arrivate dritte alla Centrale Operativa dei Carabinieri della Compagnia di Vergato. Dopo averla tranquillizzata, l’operatore ha inviato una pattuglia a casa sua, dove ha trovato i genitori e due figli.

I militari hanno accertato che le parole della ragazzina corrispondessero al vero: il padre, unica fonte di reddito, aveva perso il lavoro precario a causa dell’emergenza sanitaria e la famiglia non aveva più nulla da mangiare.

In un attimo, i Carabinieri sono andati a fare la spesa e sono tornati con una scorta di generi alimentari: latte, pasta, uova, farina, carne, biscotti, frutta e verdura.

Ricordatevi che oramai in giro per l’Italia si moltiplicano le iniziative rivolte a chi la spesa stenta a farla. A Napoli come a Centocelle, sono tante le iniziative di spesa solidale. Accertatevi che ce ne sia anche una nella vostra città o siatene voi gli artefici!

Fonte: Vergato News

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook