alberi piante meglio di noi

Non solo abbiamo bisogno di più alberi nelle nostre città, ma dovremmo imparare a essere come loro, a prendere esempio dalla natura! Anche questa volta sono proprio le piante a insegnarci qualcosa.

La ricerca di ogni individuo nel trovare e dare significato alla sua vita può essere paragonata al ruolo delle piante come sistemi dissipativi. Così come le piante sono sistemi aperti che raccolgono energia diffusa dal sole per scambiarla con altri sistemi e trasformarla in strutture più complesse - in una parola le piante sono insieme evoluzione e dinamicità – così anche gli uomini dovrebbero prenderne esempio.

Non siamo forse anche noi sistemi dinamici, espressioni di energia? Per costruire insieme una comunità, basta prendere le piante come modelli di evoluzione, come sfida culturale da imitare.

1) Recuperare l'energia dispersa

Il lavoro si fa duro se vogliamo utilizzare e recuperare al meglio l'energia fisica intorno a noi . Quant'è il potenziale solare dei vostri tetti non ancora utilizzato? Quante sono le emissioni di CO2 evitabili con l'installazione di pannelli fotovoltaici? Quanti sono i ponti solari nel mondo, giusto per citare un esempio londinese ?

Avete mai pensato come le nostre città pullulano di essere umani ciascuno carico di idee, ideologie emozioni . Tuto questo non è altro che energia psichica! Ma l'energia del pensiero va impiegata per il bene non lasciata marcire o dimenticata agli angoli delle strade come rifiuti. Per degenerare magari in forza distruttiva in violenti scontri di piazza.

Impariamo allora a recuperare e non sprecare le risorse energetiche a nostra disposizione come ci mostra la natura.

2) Trovare uno scopo

Come le piante crescono verso il sole come scopo di vita, così anche gli esseri umani possono trovare un obiettivo collettivo. Cosa volere di più se lo scopo comune è la capacità di reinventarsi per una migliore sostenibilità ambientale? Se questi fossero gli obiettivi di tutti in termini di identità collettiva allora ci sarebbe una crescita comune " verso il sole"- come le piante del resto - anche per le persone con maggiori difficoltà per le quali la capacità di ripresa e di recupero è sempre stato uno stile di vita!

3) Muoversi verso la giusta direzione

Senza il sole le piante non vivono. Questa è la loro direzione : crescere. Lo stesso vale per noi e per l'economia. Per citare un esempio di ripresa economica: alcune aziende agricole al collasso grazie all'impiego di coltivazioni biologiche hanno dato prova di una reale capacità di ripresa costruita su una politica di business sostenibile. Muoversi e adattarsi ai cambiamenti sembrano dunque le parole chiave, come per le piante anche per noi!

4) Per una bellezza oltre i confini

Quale opere d'arte se non le piante con le loro sfumature, forme e colori ...

La ricerca per la sostenibilità e il recupero va perseguita con dedizione come fosse qualcosa da curare, da rendere bello sia interiormente che esteriormente. Come un connubio fra forma e funzione.

5) Avere cura di ciò che ti nutre

Le piante non inquinano i terreni su cui crescono, non avvelenano le acque di cui si nutrono. Le società dovrebbero imparare proprio da qui. Non basta limitarsi a ridurre l'impatto ambientale, ma si deve in realtà contribuire a migliorare lo stato di salute delle risorse che ci alimentano. È tempo di smettere di pensare ai nostri averi egoistici ma di attivarsi con senso di responsabilità per la guarigione della nostra Terra!

Michela Silvestri

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram