cane guida

Alghero, Liceo Scientifico Enrico Fermi. Qui, un cane guida viene invitato insieme al suo amico umano non vedente a lasciare l'istituto perché i peli avrebbero potuto causare problemi di allergie agli studenti.

A raccontare la triste storia con una lettera indirizzata all'Unione Sarda è stato Francesco Santoro, non vedente che lavora come centralinista presso l'istituto scolastico. A scuola Francesco accoglie il signor Gabriele, accompagnato dal cane guida, che chiedeva “un’informazione di tipo amministrativo” racconta l'uomo.

È successo però che mentre il centralinista forniva le informazioni richieste, è arrivato il vice-preside, che secondo quanto detto dall'uomo, ha invitato Gabriele, il suo cane e la donna che lo accompagnava a lasciare la scuola perché

“la presenza del cane stesso, notoriamente provvisto di peli, poteva causare problemi di allergie agli studenti”.

Nonostante il signor Gabriele abbia informato il vice-preside che la legge gli consente di far entrare il cane ovunque sostenendo anche di essere in possesso del libretto sanitario sulla salute dell’animale, il centralinista ha portato con se i due visitatori in cortile

“per evitare inutili sceneggiate da chi chiaramente ha dimostrato l’assoluta ignoranza della legge”.

Ma oltre a lavorare come centralinista presso la scuola di Alghero, Francesco Santoro è anche il presidente Provinciale dell'Uici, l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Sassari.

Santoro lì per lì ha deciso di non ribattere al vicepreside ma non è rimasto a guardare e ha deciso di rendere noto l'episodio.

“Parlare di inclusione e integrazione è, per quello che mi riguarda, già una forma di esclusione, perché mi sento uomo, cittadino e lavoratore esattamente uguale a quelli che hanno la fortuna di essere chiamati normodotati. Pertanto, mi auguro anche a nome dei ciechi e ipovedenti che rappresento in questa provincia, che questo episodio aiuti le istituzioni a capire quanto sia importante la parola 'rispetto' attraverso la comprensione delle diversità, sorgente e linfa dell’avvicinamento e del dialogo tra le persone con particolare attenzione al mondo dell’educazione scolastica”.

Una storia che non avremmo mai voluto raccontarvi.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram