lettera g

Forse non ce ne siamo mai accorti, non ci abbiamo mai fatto caso a meno che non siamo appassionati di tipografia o di hobby per le scritte a mano. Esistono due diverse lettere “g” minuscole, una tipica della scrittura a meno e una di quella tipografica.

Nonostante abbiamo visto questa lettera milioni di volte, non ci siamo resi conti che la g abbia due diverse forme e questo ha implicazioni importanti sulla nostra capacità di leggere e scrivere. Ma non solo. Non siamo quasi in grado di riconoscere e scrivere la seconda forma.

Il pensiero standard in psicologia dice che la nostra capacità di lettura è direttamente legata alla nostra capacità di riconoscere le lettere. Pertanto ci si aspetterebbe di avere una conoscenza super-dettagliata di ogni singola lettera, fino a ogni minimo dettato.

Scriviamo la lettera g minuscola e scopriamo che in questo caso, tutto ciò non vale. C'è più di un modo per raffigurare questa lettera, e non stiamo parlando di differenze determinate dalla grafia legata alla scrittura a mano.

Nella tipografia moderna, ci sono due modi standard in cui la "g" minuscola può essere rappresentata. A differenza della maggior parte delle lettere, infatti la "g" ha due versioni minuscole. C'è l'opentail che molti usano quando si scrive a mano, che sembra un anello con un amo che pende da esso. Poi c'è il looptail, che è di gran lunga il più comune, visto in caratteri quotidiani come Times New Roman e Calibri e, quindi, nella maggior parte dei materiali stampati e tipizzati. 

lowercase g types

Per mettere alla prova la consapevolezza della gente riguardo al modo in cui si scrive e si legge la g, i ricercatori della Johns Hopkins University hanno condotto un esperimento suddiviso in tre parti:

In primo luogo, hanno cercato di capire se la gente sapesse l'esistenza di due lettere minuscole. Hanno chiesto a 38 adulti di elencare le lettere con due varietà di caratteri minuscoli. Solo due hanno citato la g e solo uno sapeva scrivere correttamente entrambe le forme.

"Abbiamo detto: 'Ci sono due forme di G. Potete scriverle?' Ma le persone ci guardavano e fissavano per un momento, perché non ne avevano idea”, spiega il primo autore dello studio Kimberly Wong.

Successivamente, i ricercatori hanno chiesto a 16 nuovi partecipanti di leggere in silenzio un paragrafo pieno di “g looptail”, e di pronunciare ogni parola con una "g" ad alta voce. Subito dopo aver terminato, dopo aver prestato particolare attenzione a ciascuna delle 14 g, è stato chiesto loro di scrivere la "g" che avevano appena visto per 14 volte. La metà di loro ha scritto il tipo sbagliato, l'opentail. Gli altri hanno tentato di scrivere una versione di looptail, ma solo uno è riuscito a farlo.

Infine, il team ha chiesto a 25 partecipanti di identificare la g looptail corretta in un test a scelta multipla con quattro opzioni. Solo sette persone sono riuscite a farlo.

letterag

Foto

“Non sanno come appare questa lettera, anche se sanno leggerla”, ha detto il coautore Gali Ellenblum.

"E i bambini che stanno imparando a leggere? Hanno più problemi con questa forma di g perché non sono stati costretti a prestare attenzione e a scriverla?" ha aggiunto McCloskey.

Anche se lo studio era limitato dal numero di partecipanti, i risultati fanno luce sul possibile impatto del nostro continuo passaggio dalla scrittura alla tipizzazione, ossia l'utilizzo di determinati tipi di carattere. Se da una parte è vero che possiamo identificare visivamente le lettere, dall'altra non siamo in grado di ricordare con precisione le linee e i tratti necessari per scriverle a mano.

Ciò sembra dimostrare che la nostra conoscenza delle lettere soffre quando non scriviamo spesso a mano. E il fatto che scriviamo meno e diventiamo più dipendenti dai dispositivi elettronici di certo non aiuta.

E voi siete in grado di riconoscere e scrivere correttamente le 2 g ?

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram