infermiera-cancro

Il cancro non sempre vince. A testimoniare questo c’è Montana Brown che da bambina l’ha sconfitto per ben due volte e oggi all’età di 24 anni ha coronato il suo sogno di diventare infermiera presso l’ospedale che l’ha curata.

Difficile che la storia di Montana non strappi una lacrimuccia o almeno un sorriso. Questa ragazza ne ha superate davvero molte e già in giovanissima età. A soli due anni gli è stata diagnosticata infatti una forma rara di tumore del tessuto connettivo. I genitori l'hanno fatta curare dall’AFLAC Cancer Center di Atlanta in Georgia, dove dopo un anno di chemioterapia il cancro era fortunatamente in remissione.

Da allora l’infanzia di Montana è continuata tranquillamente fino al terribile shock della ricomparsa del tumore all’età di 15 anni. Tornata ancora una nuova all'AFLAC per i cicli di chemioterapia, la ragazza ne uscì vittoriosa anche in quella occasione.

montana 2 anni
 
montana 15 anni

È proprio durante questa sua ultima esperienza che maturò l’idea di diventare un’infermiera. Sono state le difficili battaglie che ha dovuto combattere che l’hanno incoraggiata ad intraprendere questa professione in modo da poter aiutare a sua volta gli altri ma anche l'esempio delle infermiere dell'ospedale che l'hanno sostenuta durante quei periodi così difficili.

Come ha dichiarato Montana ad ABC News:

"Le infermiere qui sono estremamente amorose, care e compassionevoli. L'amore che hanno mostrato verso di me e la mia famiglia quando ne avevamo bisogno mi ha realmente aiutato. Mi ha aiutato a diventare gentile, premurosa e compassionevole come erano state loro per me".

Montana è diventata così infermiera e ha deciso di prestare servizio nello stesso ospedale dove è stata curata. Oggi si ritrova dall’"altra parte" ed è convinta che l’esperienza che ha vissuto può aiutarla a creare un legame speciale con i bambini che stanno combattendo il cancro diventando per loro una fonte di speranza e ispirazione.

Montana si è mostrata entusiasta del nuovo lavoro e ha reso partecipi gli amici della soddisfazione di aver raggiunto il suo sogno in un post su Facebook:

Altrettanto contenti sono medici ed infermieri dell’AFLAC Cancer Center che hanno dato il benvenuto ufficiale a Montana sempre tramite Facebook:

Leggi anche:

Speriamo di leggere più spesso storie come quella di Montana e che tanti bimbi in tutto il mondo possano uscire come ha fatto lei da questa terribile malattia e coronare i loro sogni!

Francesca Biagioli

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram