attacco_manchester_cover

Doveva essere un concerto spensierato. C’erano famiglie con bambini e tantissimi giovanissimi. Una serata allegra che si è trasformata in una tragedia.

L’arena di Manchester era stracolma, tutti lì per il concerto della pop star Ariana Grande. Intorno alle 22.35, ad esibizione finita, c’è stata un’esplosione che ha gettato tutti nel panico più totale.

Secondo le prime fonti, sarebbero ventidue morti e 59 feriti soprattutto adolescenti, ma il bilancio è provvisorio. Ieri sera erano oltre 20mila le persone all’interno dell’area, che è il secondo più grande d’Europa.

Un forte boato e tutti che iniziano a fuggire. La polizia parla di un attacco ad opera di un kamikaze, riferisce di un ‘attentatore che aveva con sé un dispositivo che ha fatto detonare’, ma potrebbe trattarsi anche di una bomba piena di chiodi, entrambe ipotesi riportate dalla Cnn.

Le immagini mostrano ambulanze e persone sanguinanti, elicotteri e mezzi di soccorso a sirene spiegate. Alcune testimonianze sono state riportate dalla Reuters.

attacco manchester

Sono quelle di genitori angosciati che avevano dato il permesso ai propri figli di passare una serata in allegria con gli altri amici o ancora quelle di persone che si trovano sul luogo.

“C’erano un sacco di bambini, tutti gridavano, eravamo sotto shock. Ero assieme a mio marito e i miei tre figli, abbiamo sentito forte odore di bruciato”, racconta una testimone.

attacco manchester1
attacco manchester2

Per tutta la notte il posto è stato presidiato e Facebook ha attivato il Safety Check per aiutare la comunicazione tra le persone che stavano al concerto e i familiari.

attacco manchester3
attacco manchester4

La cantante Ariana Grande (che sta bene) ha twittato:

 Cosa sappiamo dell'attentato

Tante informazioni non sono ancora state confermate, per adesso quello che c'è di certo è che il bilancio delle vittime è di 22 persone tra cui dei bambini. I feriti sono 59, mentre altri 8 sono attualmente ricoverati. 

Sull'attentato, la polizia stabilisce che si tratterebbe di un solo uomo, morto nell'esplosione. 

L'unica cosa che possiamo fare, per il momento, è chiederci PERCHÉ UN CONCERTO, PERCHÉ DEI BAMBINI...

Un brutto risveglio che porta via un altro pezzetto del nostro cuore… #manchester

 

Dominella Trunfio

Foto: Twitter

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram