foto6cover

13 novembre 2015 - 22 marzo 2016. Date che difficilmente i francesi e i belgi e più in generale il mondo occidentale dimenticheranno. Così com'era accaduto a novembre in Francia, adesso anche il Belgio è stato duramente colpito da un attentato terroristico. 

Nel caso della Francia a essere presi di mira non furono i centri del potere politico ed economico, ma soprattutto i giovani immersi nella normalità di un concerto, di una cena, di un incontro al pub con gli amici. Nel giro di qualche istante, musica, risate, tintinnio di posate hanno lasciato il post agli spari, alle esplosioni, macchiando di sangue un tranquillo venerdì sera parigino.

A Bruxelles invece nel mirino sono finiti l'aeroporto e la metro. Si parla di diverse esplosioni all'interno dello scalo, nella hall delle partenze, mentre in città vi è stata un'esplosione nella stazione metropolitana di Maelbeek, a due passi dalle istituzioni europee. La situazione è ancora incerta e non si hanno ancora dati certi sul numero delle vittime anche se si parla già di 13 morti e 35 feriti.

PARIGI. Il mondo islamico fin da subito ha mostrato la propria vicinanza al popolo francese. Dalle prime ore dopo gli attentati di Parigi sui social ha iniziato a circolare l'hashtag #NotInMyName, una presa di posizione contro chi si barrica dietro l'Islam per giustificare il terrorismo.

Con gli #NotInMyName e #Paris sono state pubblicate numerose foto e illustrazioni, che parlano forse ancora meglio delle parole. Ne abbiamo selezionate alcune.

foto1

foto2

foto3

foto4

foto5

 

foto7

foto8

foto9

foto10

foto11

foto12

foto13

Una follia che non ha radici culturali, religiose ed etniche e che può essere descritta solo da una parola: terrorismo.

Francesca Mancuso

Foto: Twitter

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog