sindrome di down

Il 21 marzo è la Giornata mondiale delle persone con sindrome di Down. Il messaggio di questa giornata vuole dare coraggio ai ragazzi con sindrome di Down e alle loro famiglie con un messaggio semplice è diretto: “Un futuro indipendente è un futuro possibile”.

È proprio grazie all’aiuto della famiglia e dell’impegno nel volontariato di molte persone che i ragazzi con sindrome di Down possono avere delle nuove opportunità di inserimento lavorativo e sociale.

In Italia e nel mondo esistono già numerosi esempi di collaborazione per aiutare le persone con sindrome di Down. In occasione di questa giornata vogliamo ricordarvi cinque storie straordinarie come occasione per riflettere su situazioni che sono ancora poco conosciute quando non vengono vissute personalmente.

Durante la Giornata mondiale delle persone con sindrome di Down, il coordinamento delle associazioni CoorDown organizza un’iniziativa per dare supporto a questi ragazzi e alle loro famiglie.

Ecco cinque storie straordinarie che hanno bambini e ragazzi con sindrome di Down come protagonisti.

1) Locanda dei Girasoli

La Locanda dei Girasoli è uno degli esempi più straordinari di integrazione sociale dei ragazzi con sindrome di Down. Dopo un periodo di difficoltà, da novembre 2014 la Locanda dei Girasoli, che si trova a Roma, è stata riaperta e rinnovata, sia nella forma che nelle portate. E da allora regala sorrisi e buon cibo (per il cuore e per lo stomaco) ai suoi ospiti. Il progetto è nato per consentire il sostentamento economico e l’autosufficienza dei ragazzi che vi lavorano: “Sono come i girasoli: si girano sempre verso chi dà loro più luce”.

Leggi anche: Locanda dei Girasoli: a rischio chiusura il locale gestito dai ragazzi Down

locanda dei girasoli

2) Il papà fa volare Will

Will è un bambino affetto da sindrome di Down che, grazie alle magie del suo papà che sa usare molto bene Photoshop, può volare e diventare davvero speciale. Lo straordinario papà scatta fotografie molto fantasiose e creative che ritraggono il figlio mentre vola, sperando che quando sarà grande lo ispireranno a sentirsi bene e ad essere felice, nonostante le difficoltà della vita.

Leggi anche: Il papà fa volare Will, bimbo affetto da sindrome di Down (Foto e Video)

will

3) La video intervista al piccolo Giovanni

L’intervista al piccolo Giovanni, ragazzino affetto da sindrome di Down, negli ultimi mesi ha fatto commuovere il Web. Questo video, girato dal fratello di Giovanni, ci ricorda che dietro ogni persona c’è un mondo unico e che non dobbiamo limitarci a guardare gli altri solo con i nostri occhi. L’intervista è un colloquio di lavoro immaginario ed è pensata per chiedere che nel mondo ci sia maggior rispetto verso gli altri.

Leggi anche: Sindrome di Down: la video intervista al piccolo Giovanni che fa commuovere il Web

4) Tutti hanno diritto ad essere felici

Tutti hanno diritto ad essere felici. Ecco il messaggio lanciato lo scorso anno con un video speciale in occasione della Giornata mondiale della sindrome di Down. Una mamma che era in attesa di un figlio con sindrome di Down ha deciso di chiedere sostegno a CoorDown, il coordinamento nazionale delle associazioni delle persone con sindrome di Down, per rispondere alla domanda “Che vita avrà mio figlio?”. La risposta possibile è una sola: “Ci saranno momenti tosti, ma tuo figlio potrà essere felice”.

Leggi anche: Sindrome di Down: tutti hanno diritto ad essere felici. Il video che fa commuovere la rete

5) Down Caffè

Ecco un’altra opportunità di inserimento sociale e lavorativo per i ragazzi con la sindrome di Down. A Istanbul è nato un caffè davvero speciale pensato per dare lavoro ai ragazzi e alle ragazze con questa sindrome. Il Down Caffè assume soltanto personale tra i 18 e i 25 anni con l'obiettivo di dare a questi ragazzi più autonomia e fiducia in se stessi. Un esempio che andrebbe imitato in tutto il mondo.

down caffè

Leggi anche: Down Caffè: la caffetteria che dà lavoro ai ragazzi con la sindrome di Down

Marta Albè

Fonte foto: Middle Town Pediatrics

Leggi anche:

Tim’s Place: il ristorante speciale dove si possono ordinare abbracci gratis
Testecalde: il ristorante dove pizza e spaghetti danno lavoro ai ragazzi disabili
#Voglioprendereiltreno: la campagna di un ragazzo disabile contro le barriere architettoniche

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram