PETER

Amate sempre la vita perché potrebbe andare peggio. È questo il commovente messaggio lanciato in un video viral di YouTube dal ventenne Peter Foster, che soffre di una serie di condizioni di salute davvero difficile e debilitanti, che però non gli hanno fatto perdere la voglia di vivere.

La sua situazione rende i nostri piccoli problemi quotidiano davvero insignificanti. Con una salute che si è deteriorata rapidamente negli ultimi anni, il coraggioso ragazzo soffre di glaucoma e di microftalmia, una patologia che comporta la presenza di un occhio più piccolo all'interno dell'orbita e la perdita della vista.

Nel video spiega anche che la sua capacità polmonare arriva solo fino al 35% e che deve essere alimentato attraverso un tubo nello stomaco a causa della sua incapacità di deglutire. Ha subito 40-60 interventi chirurgici per il trattamento di oltre 25 diagnosi in totale. Non può sentire gli odori o i sapori, ha difficoltà nella vista, è debole e si stanca facilmente.

Ma, incredibile a dirsi, presenta una forza incredibile nella sua capacità di rimanere positivo: Peter è davvero determinato a restare ottimista. "Amo ancora la vita, perché potrebbe sempre andare peggio", dice nel video, ringraziando chi lo supporta nel suo canale.

Molti utenti hanno lasciato i loro auguri e lo hanno ringraziato per il suo messaggio di speranza, con cui sta ispirando le loro vite. Ladciatevi ispirare anche voi.

Roberta Ragni

Leggi anche:

#Vorreiprendereiltreno: la campagna di un ragazzo disabile contro le barriere architettoniche

Il papa' che ha tradotto 'Lo Hobbit' in simboli per la figlia disabile

Sue Austin: nuotare negli abissi con la sedia a rotelle

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog