gonna

Gli uomini sostengono i diritti delle donne indossando minigonne. Sta accadendo in Turchia, da dove è partito l’hahstag che sta spopolando sui social #ozgecanicinminietekgiy, che tradotto significa "indossa una minigonna per Ozgecan.

Ozgecan Aslan è il nome della ventenne turca vittima di un brutale omicidio. Era rimasta l’ultima passeggera su un autobus e ha lottato, usando anche uno spray al peperoncino, contro lo stupro prima di essere uccisa a coltellate e poi bruciata a Mersin dal suo aguzzino. Il suo corpo esanime è stato gettato in un fiume.

L’orribile episodio ha scatenato le proteste in strada e sui social media, dimostrando che il no alla violenza non ha genere.

Come spiega alla CNN la nota avvocato e attivista Hulya Gulbahar, la protesta della gonna è "molto efficace" ed è la prima volta che i diritti delle donne vengono così ampiamente sostenuti in Turchia. Nonostante i progressi nella legislazione turca, i dati più recenti sulla violenza contro le donne mostrano che due donne su cinque ancora esposte a soprusi di natura sessuale e fisica.

"Il movimento delle donne sta cercando di dire alla società: il mio vestito non è una scusa per il tuo stupro o per le molestie sessuali. Ma la società non vuole ascoltare. Le persone cercano sempre di trovare scuse per stupri e omicidi. Ma non in questo caso, perché Aslan era innocente e pura. La protesta dimostra che una gonna corta non è una scusa per uno stupro", spiega Gulbahar.

La protesta della minigonna, in questo senso, ha fatto centro. Anche ricordando agli uomini turchi l’importanza di riconsiderare i loro atteggiamenti. Certo, è una goccia nel mare, ma il suo significato simbolico è molto potente. E decisamente virale.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Gulabi Gang: attiviste indiane in sari rosa contro la violenza sulle donne

Ecoguerriere: Vandana Shiva e le donne che abbracciano gli alberi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram