incontattati-amazzonia-01

Non avevano mai avuto contatto con il mondo esterno. Almeno fino ad ora! Ma sono stati costretti a chiedere aiuto, dopo aver subìto attacchi da parte di narcotrafficanti e taglialegna abusivi.

Un gruppo appartenente ad una tribù dell'Amazonia è uscito fuori dalla foresta per la prima volta, abbandonato quel territorio dove da sempre era nato e cresciuto. Completamente nudi, i membri della tribù si avvicinano in modo timoroso ad un uomo in pantaloncini che offre loro un grosso grappolo di banane.

Il contatto è avvenuto il 26 giugno lungo un fiume che separa un villaggio brasiliano dalla foresta pluviale. In un video amatoriale, diffuso dal dipartimento governativo agli affari indigeni del Brasile, l'abitante del villaggio cerca di comunicare con il gruppo.

Dopo una serie di approcci prudenti, e grazie alla mediazione di due interpreti che conoscono il loro dialetto, riescono a stabilire un dialogo: "ci hanno detto che sono stati attaccati da non indigeni, e molti di loro sono anche morti a causa dell’influenza e della difterite" ha detto José Correia, uno degli uomini che ha parlato con loro. "Erano alla ricerca di tecnologia - asce, coltelli e pentole - perché apparentemente sono in conflitto con gruppi non indigeni».

incontattati-amazzonia-02

“Questa notizia non potrebbe essere più preoccupante: non solo queste persone hanno confermato di aver subito attacchi violenti da parte di esterni, in Perù, ma sembra che abbiano anche già contratto l’influenza” ha dichiarato il Direttore generale di Survival, Stephen Corry. “Lo scenario peggiore è che, tornando ai loro villaggi, portino con sé l’influenza. La situazione attuale mette alla prova la capacità del Brasile di proteggere questi gruppi vulnerabili. Se non sarà implementato immediatamente un programma medico appropriato e costante, il risultato potrebbe essere una catastrofe umanitaria.”

Oltre la violenza subita, anche il contatto è molto pericoloso per gli Indiani che non hanno difese immunitarie verso le malattie portate dall’esterno. Sono tra i popoli più vulnerabili del pianeta e per poter sopravvivere dipendono interamente dal loro territorio.

Per questo motivo Survival ha appena lanciato una petizione urgente per chiedere ai governi di Brasile e Perù di proteggere la terra degli Indiani incontattati. Vai su questa pagina web: http://www.survival.it/e-mail/incontattati ed invia una email!

Arturo Carlino

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram