spuntonicover

Metti un barbone e una città indifferente. Metti che il senza fissa dimora debba barcamenarsi per trovare un angolo di strada, sporco ma almeno al riparo da vento e pioggia. Metti che quel barbone non sia considerato, nemmeno visto né tanto meno ascoltato, e si ritrova dall'oggi al domani quell'angolino che aveva scelto pieno di spuntoni.

Spuntoni, proprio così. E accade a Londra, mica in una città di due abitanti e dieci pecore. Cioè, più metropoli cosmopolite sono, più adottano politiche di "convivenza" con i più sfortunati discutibili.

Nel quartiere di Southwark Bridge Road, a sud della Capitale, sono state installate degli "spikes", ossia delle autentiche punte di metallo anti-clochard all'esterno di un elegante edificio per evitare che i senzatetto prendessero rifugio lì. Una scelta che, a ragione, ha causato enorme indignazione sui social media come Twitter e Facebook.

spuntoni2

Collocate in una sorta di nicchia e a terra accanto alla porta di ingresso, le punte sarebbero state installate il mese scorso e sono simili a quelle che in genere si utilizzano per tenere lontano i piccioni. L'edificio in questione si trova di fronte un ostello per senzatetto con problemi mentali.

Più di 120mila persone hanno firmato una petizione per la rimozione degli spuntoni e lo stesso sindaco di Londra, Boris Johnson, ha definito il gesto "brutto, autolesionista e stupido".

Ora, la BBC annuncia che queste punte di metallo sono state definitivamente tolte, a Southwark Bridge come in altre zone della città. La catena di supermercati Tesco, per esempio, ha comunicato la rimozione degli spuntoni dalle sue filiali.

spuntoni3

Insomma, pare che la solidarietà e il rispetto nei confronti degli homeless a Londra abbiano avuto la meglio. Ma non stupitevi, ahimè, se in altre parti, ed è il caso di Vicenza, qualcuno si azzardi a proporre la stessa misura anti-barbone, ossia contro chi "non accetta regole e rifiuta di rivolgersi alla Caritas per avere aiuto". Le parole dell'assessore alla sicurezza Rotondi alla metà del 2014 suonano un po' come un'offesa alla dignità umana e fanno intendere che le punte di metallo (dalla punta arrotondata, si precisa!) vengano ancora pensate da alcuni come metodo infallibile per risolvere certi problemi.

Posto che il barbone non è il sacchetto della spazzatura che potresti ritrovarti fuori casa, alla luce di quanto accaduto a Londra e delle proteste che ne sono seguite, a Vicenza sono ancora convinti di voler seguire questa strada?

Germana Carillo

LEGGI anche:

- Wheelly, la casa portatile ecologica per i senzatetto

- I senzatetto reclutati per pulire i rifiuti radioattivi di Fukushima (VIDEO)

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram