matrimonio green low cost

Come fare per organizzare un matrimonio green e low cost che al rispetto dell'ambiente unisca il risparmio? Attorno ai matrimoni ecologici negli ultimi anni è nato un vero e proprio business, tra addii al nubilato e cerimonie in location costose e abiti da sposa in fibre naturali ma dai prezzi astronomici. Per orientarsi tra le alternative e per sposarsi senza spendere una fortuna basta un pizzico di buon senso.

In Gran Bretagna lo scorso anno una coppia di artisti è riuscita a organizzare il proprio matrimonio investendo solo 1 sterlina per l'abito da sposa, oltre alle 70 sterline da pagare obbligatoriamente per le spese della cerimonia. Fin dal fidanzamento i futuri sposi avevano deciso di organizzare un matrimonio low cost, basato sul riciclo e sull'autoproduzione e con un pizzico di impegno ce l'hanno fatta.

Vi avevamo parlato, inoltre, di una coppia statunitense che era riuscita a finanziare il proprio matrimonio grazie al riciclo delle lattine in alluminio. I futuri sposi avevano calcolato che sarebbe stato necessario raccogliere ben 400 mila lattine da vendere alle società che si occupano dello smaltimento dell'alluminio, per ottenere il risultato sperato. Con l'aiuto di amici e parenti hanno raggiunto l'ambizioso obiettivo.

Si tratta probabilmente di casi unici al mondo, ma le strategie per risparmiare sull'organizzazione del proprio matrimonio sono davvero numerose. Il grande giorno per gli sposi può diventare davvero meraviglioso anche senza accendere un mutuo per le spese del ristornate e degli abiti da cerimonia.

Ecco alcuni suggerimenti utili in proposito.

1) Abito da sposa

Come scegliere il proprio abito da sposa? Ognuno seguirà i propri gusti e le personali possibilità di spesa. Alcuni abiti da sposa ecologici e realizzati in fibre naturali vengono venduti ad un prezzo equivalente a quello degli abiti nuziali tradizionali. Ognuno farà i propri calcoli e magari deciderà di farsi confezionare dalla sarta un vestito con tessuti semplici, oppure di farle rinnovare un abito da sposa di famiglia. Atre soluzioni interessanti per il risparmio e il riutilizzo riguardano la possibilità di acquistare un abito da sposa di seconda mano o di noleggiarlo soltanto per il giorno della cerimonia, proprio come aveva fatto Stephanie, la protagonista del primo matrimonio ecosostenibile della Toscana.

Chi si sceglierà una cerimonia laica, sposandosi magari in municipio, potrebbe optare per un abito elegante o da sera da riutilizzare in altre occasioni. Un discorso analogo vale per le scarpe. Anche lo sposo potrà scegliere un completo adatto ad altre ricorrenze. Infine, non dimenticate che, a meno di volerlo conservare per ricordo, l'abito da sposa si può riciclare. Ad esempio, c'è chi lo ha trasformato in una culla per la propria bimba o in deliziose tendine per la casa.

Leggi anche: 5 idee per riciclare l'abito da sposa

2) Automobile

Rinunciare all'automobile per raggiungere il luogo della cerimonia potrebbe rappresentare un bel gesto simbolico, per testimoniare che spostarsi su quattro ruote non sempre è indispensabile, così come non lo è l'ostentazione del lusso, soprattutto nel giorno del matrimonio.

Per una cerimonia green potreste noleggiare un'auto elettrica, ma in questo caso dovrete valutare bene i costi, se desiderate risparmiare. Un'alternativa originale ma comunque praticabile? Arrivare davanti alla chiesa o al municipio in bicicletta (o magari in tandem!). Ricordate il matrimonio ecologico in bicicletta di Verona? Se non potete proprio rinunciare all'auto, evitate di noleggiarla e chiedete in prestito la vostra preferita a parenti o amici, che potranno farvi anche da autisti.

Leggi anche: Sposarsi in sella: matrimonio ecologico in bicicletta a Verona

3) Cerimonia e ristorante

Un'idea intelligente per evitare i lunghi spostamenti in automobile degli invitati al vostro matrimonio consiste nello scegliere un'unica location per la cerimonia e il rinfresco. Alcuni ristornati dispongono degli spazi adatti per esaudire i vostri desideri. Chi desidera risparmiare, può decidere di evitare il classico pranzo composto da numerose portate e di optare invece per un semplice rinfresco. O magari, potreste riservare il pranzo al ristorante solo ai parenti un po' più all'antica.

La spesa per il pranzo o per il rinfresco varia molto in base al menù e al numero degli invitati. Se avete a disposizione un bel giardino, potreste pensare di organizzare un aperitivo all'aperto, magari con alcuni piatti preparati in casa in anticipo dai parenti e dagli amici bravi a cucinare. Si tratta soltanto di organizzarsi per tempo. Per quanto riguarda le portate dell'eventuale menù, potreste rivolgervi ad un catering non troppo costoso che prepari piatti vegetariani o vegani, oppure con ingredienti di stagione e a chilometri zero, a seconda delle vostre esigenze.

4) Bomboniere e partecipazioni

Per quanto riguarda le partecipazioni, se volete contenere le spese, potreste optare per il formato elettronico. Altrimenti, scegliete carta riciclata ed ecologica, scrivetele a mano o stampatele dal computer. Le soluzioni al riguardo sono davvero numerose e basta un po' di creatività.

Se non volete rinunciare a consegnare le partecipazioni a mano, evitate i lunghi e stressanti spostamenti di casa in casa tra amici e parenti. Riunite gli invitati, a gruppi, direttamente a casa vostra o da un parente, oppure fissate un appuntamento per la consegna delle partecipazioni al vostro gruppo di amici in uno dei locali che frequentate di solito. Risparmierete tempo, benzina, denaro per le spedizioni e tutto sarà più semplice.

Che dire, invece, delle bomboniere? Meglio evitare i classici oggettini inutili che nel migliore dei casi finirebbero dimenticati per anni in fondo ad un cassetto. Se potete, preparatele per tempo e dedicatevi all'autoproduzione: birra artigianale, bottigliette d'olio, sale aromatico, bombe seme, piantine da coltivare in vaso. Date spazio alla fantasia e alla creatività. In alternativa, utilizzate il denaro che servirebbe per acquistare le bomboniere per fare una donazione ad un'associazione benefica, che si occupi della difesa dell'ambiente, degli animali o dei diritti umani.

5) Fotografie, acconciatura e trucco

In questo caso avrete bisogno di un pizzico di fortuna. Tra i vostri amici, o tra i conoscenti, potrebbe esserci una persona particolarmente brava nello scattare fotografie, nel make-up o nel realizzare acconciature. In questo modo il favore richiesto ad uno degli invitati potrebbe trasformarsi nel loro regalo per il vostro matrimonio. Così potrete risparmiare diverse centinaia di euro. Non preoccupatevi, non vi stiamo chiedendo di rinunciare a tutto, ma semplicemente di usare il buon senso.

Se non potete permettervi l'ultimo fotografo di grido o il make-up artist delle star, informatevi per andare alla ricerca di alternative più economiche e lasciatevi guidare dai suggerimenti degli amici più fidati. Ancora, per quanto riguarda le fotografie, potreste fare a meno del classico album cartaceo e preparare un video digitale o una presentazione facile da mostrare anche dalla Tv o dal cellulare con i file delle immagini che avrete a disposizione. E potreste decidere di stampare soltanto le foto più belle, da incorniciare. Anche in questo caso, il risparmio sarà assicurato.

Ritorniamo alla domanda iniziale: si può davvero organizzare un matrimonio green e low-cost oggi come oggi? Come potrete comprendere dai nostri piccoli suggerimenti - e attendiamo di conoscere le vostre idee ed esperienze - non si tratta di una missione impossibile. Basta avere un po' di pazienza nel valutare le alternative migliori e dare spazio alla creatività. Le idee verdi ed economiche per il matrimonio sono davvero numerose. Scegliete le migliori per voi. Così riuscirete a donare un tocco green anche al vostro grande giorno.

Marta Albè

Fonte foto: allw.com

Leggi anche:

Matrimonio green: nel mondo reale si puo'?
Lattine nuziali: come finanziare un matrimonio con il riciclo dell'alluminio
A Pontedera il primo matrimonio completamente ecosostenibile d'Italia

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram