Controlla le tue monete da 1,2 e 5 centesimi: possono valere migliaia di euro

Centesimi

Spiccioli d’oro! Non sottovalutate quegli odiosi “ramini” perché potrebbero davvero valere molto. Controlla le tue monete da 1,2 e 5 centesimi 

A volte le monetine da pochi centesimi sono proprio fastidiose e sono tanti i negozi che ormai arrotondano in eccesso o in difetto,  ma si sa, i soldi non vanno mai buttati, se poi si scopre che possono valere migliaia di euro vale la pena tenerseli ben stretti.

Se ne era già parlato con le monete da 2 euro, alcune di valore stratosferico, e ora è il turno delle monetine da 1, 2 e 5 centesimi, che potrebbero valere migliaia di euro. Basta trovare quelle giuste!

1 centesimo

Monete rare

La moneta da 1 centesimo che tutti conosciamo bene hanno un lato che rimane uguale in tutti i paesi, il verso, che riporta un globo in basso a destra, 6 linee sottili, 12 stelle e in alto a sinistra il numero 1 e la scritta “Euro Cent”. Il lato dritto invece cambia di paese in paese pur mantenendo alcune caratteristiche. In Italia si caratterizza per la presenza dell’immagine di Castel del Monte.

Ma ci sono delle eccezioni, come riporta MoneteRare, e tralasciando quelle di valore modico da 1 euro a 2 euro, eccole elencate di seguito:

  • la moneta del 2003 della Repubblica di San Marino vale 10 euro se in condizioni FdC;
  • la moneta più rara, che presenta incisione solo sul retro e non ha anno di conio, vale 550 euro se FdC;
  • la moneta da 1 centesimo con diametro maggiore del normale da 2 centesimi e che sul lato dritto, al posto di Castel del Monte, riporta la Mole Antonelliana, solitamente presente solo sui 2 centesimi, di cui ci sarebbero in circolazione a causa di un errore circa 100 esemplari, vale tra i 2.500 e i 3.000 euro, sebbene all’asta abbia raggiunto valori maggiori, fino a 6.600 euro.

2 centesimi

2 centesimi

Anche questa moneta ha una faccia comune a tutti i paesi con il globo in basso a destra, 6 linee, 12 stelle, il numero 2 e la scritta “Euro cent”. Il lato dritto cambia invece da paese in paese e quello italiano presenta la Mole Antonelliana.

Ne esistono alcuni esemplari di grande valore:

  • la moneta da 2 centesimi R coniata in Vaticano nel 2002 in 67.000 esemplari FDC che vale 110 euro;
  • la già citata moneta da 1 centesimo con diametro da 2 centesimi e Mole Antonelliana, che vale oltre 2.500 euro.

5 centesimi

5 centesimi

Esistono monete da 5 centesimi con un valore maggiore ma in questo caso non si oltrepassano i 40 euro, eccone alcune:

  • 5 centesimi della Repubblica di San Marino coniati nel 2003 del valore di 10 euro;
  • i centesimi rari coniati dalla Zecca di Roma nel 2003 con valore di 15 euro;
  • i 5 centesimi rari coniati dalla Zecca Vaticana nel 2002 di valore 40 euro.

E ora che sapete quali sono e quanto valgono realmente queste monete da 1,2 e 5 centesimi, non vi resta che controllarle tutte! Buona fortuna.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

 

 

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Schar

12 ricette senza glutine dall’antipasto al dolce

tuvali
seguici su Facebook