Willy torna a sorridere nella sua Paliano: il murales dello street artist Ozmo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La street art omaggia ancora Willy, il giovane ucciso a Colleferro per difendere un amico. Nei giorni scorsi si sono celebrati i funerali ma nella sua città, Paliano, ieri è stato inaugurato un nuovo murale, un omaggio dello street artist Ozmo.

Su invito di Simone Marchetti, direttore di Vanity Fair, Ozmo ha realizzato un’opera permanente nel paese in cui Willy ha vissuto prima di essere barbaramente assassinato. Un modo per tenerne viva la memoria attraverso l’arte ma anche un monito.

“Sono partito da Parigi, dove risiedo, la notte stessa, pensando solo a ideare il bozzetto e a incontrare la famiglia di Willy, i suoi amici, il Sindaco e la comunità, perché per me era necessario collaborare con loro per la realizzazione di questo intervento in quel contesto, su quel preciso muro. Realizzare un murale per Willy, proprio nei luoghi che gli appartengono, è stata un’esperienza intensa e simbolica” ha raccontato Ozmo.

Dopo tre giorni di lavoro sui muri di Largo Aldo, una zona centrale di Paliano, è apparso il volto sorridente di Willy.

“Il ritratto è pulito, iperrealistico, senza nessun invasione visiva. Ho aumentato la luminosità del viso, per renderlo più ancora più vivido e ho saturato lo sfondo per immergerlo in una luce dorata. Come in un tavola antica, l’oro illumina, esalta l’attualità dell’immagine e rimanda al sacro. Un piccolo ma prezioso dettaglio: l’aureola messa sopra l’iniziale del suo nome, come mi hanno chiesto i suoi amici durante la realizzazione del dipinto” prosegue lo street artist.

Non si tratta della prima opera di questo tipo dedicata a Willy Monteiro Duarte. Nei giorni scorsi il suo volto solare è apparso anche sui muri di Roma a opera di Harry Greb. L’artista ha ritratto Willy con la maglia della Roma e il suo sorriso semplice e contagioso.

Fonti di riferimento: Facebook/Ozmo

LEGGI anche:

Il profondo e toccante discorso per Willy di Liliana Segre (che oggi compie 90 anni)

L’omaggio degli artisti a Willy, il ragazzino massacrato a morte al branco

La lettera anonima per Willy Monteiro che sta commuovendo l’Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook