La turista salita sul tetto delle Terme Centrali degli Scavi di Pompei per un selfie rischia un anno di carcere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Altro caso di scempio su patrimoni artistici culturali: questa volta siamo agli Scavi di Pompei, dove una turista è stata ripresa mentre era intenzionata a scattarsi selfie sul tetto delle Terme centrali. Peccato che su quel tetto non si possa accedere e che la scalinata che porta ad esso sia normalmente interdetta ai turisti. La donna rischia un anno di carcere oltre al pagamento di una multa di circa 3mila euro. Non si conosce ancora l’identità della donna, ma sono al vaglio le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza.

La turista ha apertamente violato il divieto imposto ai visitatori del Parco archeologico di sedersi o appoggiarsi sui monumenti del sito. È stata però a sua volta fotografata e ora, secondo quanto riporta il quotidiano Il Mattino, è aperta un’indagine della Soprintendenza.

Solo pochi giorni fa un turista austriaco aveva danneggiato la “Paolina Borghese” di Canova al Museo Gipsoteca Antonio Canova di Possagno, in provincia di Treviso, in barba a qualsiasi regola di salvaguardia del Patrimonio.

Fonte: Il Mattino di Napoli

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook