I 14 Pinguini tornati in libertà, il commovente ritorno in natura

Eccezionale ritrovamento in Svezia: forse i resti di un antico guerriero romano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sembrano i resti un antico guerriero romano quelli ritrovati sull’isola di Gotland, in Svezia, e aprono le porte a nuove ipotesi sui contatti tra l’Europa continentale e l’Impero Romano. La scoperta è opera di un gruppo di studenti dell’Università di Uppsala durante gli scavi a Buttle Änge all’interno di una sepoltura in pietra calcarea.

Uno scheletro, una spada e uno sperone appartenuti probabilmente a un guerriero sono stati trovati durante uno scavo archeologico sull’isola svedese di Gotland nel Mar Baltico. I ricercatori ritengono che l’uomo, vissuto tra il 300 e il 500, possa aver prestato servizio nell’esercito romano.

Secondo gli archeologi, tombe di guerrieri di questo tipoe di questa epoca possono essere trovate una volta ogni 30 anni. Questo particolare, tuttavia, si distingue per i suoi possibili collegamenti tra l’Europa continentale e l’Impero Romano.

Una spada, fantastico! – esclama entusiasta a questo proposito Alexander Andreeff Högfeldt, docente presso l’Università di Uppsala – Una tomba equestre di quest’epoca, con una spada, è insolita.

L’oggetto sembra infatti essere proprio una spada di bronzo, di 80 centimetri con finiture in bronzo. Inoltre, si è conservata anche una parte del fodero sulla parte superiore e inferiore. Nella parte inferiore dell’arma è stata trovata inoltre una decorazione a forma di ghianda.

Ma non solo armi, anche resti umani.

Ero presente quando sono stati scavati il ​​femore e un pezzo di osso dell’anca – racconta lo studente Gustav Randér al quotidiano Dagens Nyheter, descrivendo la situazione come “assolutamente fantastica” – Bisogna stare molto attenti quando si scava questo tipo di materiale, quindi abbiamo dovuto rimuovere con cura il terreno con le spazzole. Alla fine abbiamo trovato speroni ai piedi. E quando abbiamo sfiorato il ventre di questo individuo, è apparso come un pezzo di bronzo che abbiamo continuato a sfiorare con cura.

Ma perché quello che sembra un antico romano si trovava sull’isola di Gotland, in Svezia?

Sappiamo da fonti scritte del mondo mediterraneo che i tedeschi, cioè gli scandinavi, hanno prestato servizio nell’esercito romano – spiega Högfeldt – Quindi è molto probabile che questa persona abbia imparato la tecnologia delle armi dai romani.

I dettagli sul possessore della spada, però, restano scarsi. Sembra essere un uomo con una mascella forte e una solida struttura ossea, che visse tra il 300 e il 500. Ulteriori indagini e ricerche saranno effettuate in futuro.

Fonti di riferimento: Università di Uppsala/Twitter / SverigesRadio / Dagens Nyheter  

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook