@Yourban2030

Gli street artist di tutto il mondo ti “regalano” i loro murales da colorare a casa (ed è per beneficenza)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche il mondo della street art scende in campo per dare il suo sostegno durante l’emergenza coronavirus e lo fa in grande, dando vita ad una mobilitazione internazionale che coinvolge oltre 40 artisti, che hanno messo a disposizione le loro opere da colorare per una giusta causa! Il progetto prende il nome di Color4Action e nasce dalla collaborazione tra la Yourban2030 – no profit italiana fondata da Veronica De Angelis – e la Dorothy Circus Gallery, divenuta ormai un’istituzione per l’arte contemporanea e pop.

Che fare per sostenere l’iniziativa? Basta andare sul sito www.yourban2030.org, scegliere il disegno da colorare e scaricarlo in cambio di una donazione libera. I fondi raccolti saranno destinati a ospedali ed enti impegnati in prima linea nella lotta al Covid-19, innanzitutto per aiutare le fasce più vulnerabili della popolazione. Gli artisti aderenti provengono da diversi Paesi del mondo, dal Brasile, passando dall’Italia fino all’Australia: troviamo Ahoy, Amlrumdame, Anahu, Andrea Wan, Athalia Lewartowski, Carlos Atoche, Damien Mitchell, Danielle Mastrion, Ellena Lourens e Fabio Petani.

@Fabio Petani/www.fabiopetani.com

Tra i diversi enti che beneficeranno dei fondi vi sono la Ong Word save World (suggerita dall’artista Max Papeschi) che distribuisce alimenti e generi di prima necessità nelle favelas brasiliane e la Ong Nashulai (proposta dall’artista londinese Louis Masai) che sostiene il popolo Masai in Kenya. Per quanto riguarda il nostro Paese, gli artisti italiani Iena Cruz e Giorgio Casu hanno pensato di devolvere il denaro raccolto agli ospedali Sacco di Milano e alla struttura ospedaliera sarda Nostra Signora di Bonaria di San Gavino Monreale.

@Ponywave/Instagram

Dopo aver scaricato e colorato i disegni regalati dagli street artist, questi possono essere inviati all’indirizzo email indicato sul sito; le opere più belle verranno inserite nel primo Colouring Book mondiale della street art.

Insomma, se colorare è già un’attività piacevole e rilassante (che può aiutare ad alleviare lo stress dovuto a questo periodo delicato), grazie al progetto Color4Action diventa anche estremamente utile!

Fonte: Yourban2030/Ansa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook